Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di carne Pollo alla paprika: speziato e colorato

Pollo alla paprika: speziato e colorato

Il pollo alla paprika è un secondo ideale da accompagnare con riso o tortillas. Questa è la ricetta con salsa allo yogurt, paprika dolce e piccante.

di Genny Gallo

Il pollo alla paprika  è un secondo ideale da gustare in accompagnamento al riso bianco o basmati oppure per farcire le tortillas. La paprika è ovviamente la spezia grande protagonista di questo piatto e, proprio per questo motivo, dovete impiegarne una di grande qualità che sia in grado di garantirvi un sapore finale eccezionale. La paprika si ottiene dalla macinazione dei semi e della polpa dei peperoni lasciati essiccare. Le varietà disponibili sul mercato sono molte e ognuna di esse, in base alle proprie peculiarità, è in grado di conferire sapori e caratteristiche differenti al piatto finale. Solitamente, per confezionare la salsa è utilizzata la panna ma per alleggerire la preparazione e renderla più estiva abbiamo utilizzato lo yogurt e il limone.

Ingredienti per 4 persone

  • 35
  • 410 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Pollo alla paprika

  1. Pelate la cipolla e tagliatela a rondelle molto sottili. Lavate il pollo, asciugatelo e ricavate dei bocconcini alti circa 1 cm e lunghi non più di 5 cm.

  2. Gli ingredienti del pollo alla paprika
  3. Mescolare lo yogurt con la paprika dolce e affumicata, il succo del limone e 1 pizzico di sale.

  4. La salsa allo yogurt e paprika del pollo alla paprika
  5. Versate l'olio in una padella capiente e, quando è ben caldo, unite la cipolla, abbassate la fiamma e fate cuocere finché non diventa morbida. Alzate la fiamma e unite la carne facendola rosolare bene su tutti i lati. Quando prende colore unite lo yogurt, mescolate bene, coprire e lasciare cuocere per 10 minuti circa o fino a quando la salsa diventa densa. Aggiustate di sale e spolverizzate con il prezzemolo.

  6. La preparazione del pollo alla paprika

Servite caldo e accompagnate con le tortillas.