Home Ricette Secondi piatti Pollo alle mandorle arabo

Pollo alle mandorle arabo

Non è velocissimo ma vale la pena provarlo almeno una volta nella vita: ecco come si prepara il profumato pollo alle mandorle arabo.

di Roberta Favazzo

Il pollo alle mandorle arabo, noto come majboos, è molto più che un secondo. Si tratta di un piatto unico che vede la combinazione di riso speziato e carne. È un piatto nazionale del Kuwait, del sultanato dell’Oman e dell’intera regione del Golfo Persico. La ricetta del pollo alle mandorle arabo è perfetta da servire in occasione di una cena etnica tra amici. È ricco ed appagante, e porta in tavola gusto e profumo.

Ingredienti per 6 persona

  • 60
  • 149 cal x 100g
  • media

Preparazione Pollo alle mandorle arabo

  1. Mescolate aglio, succo di limone e 4 cucchiai di olio in una ciotola. Spennellate sulle cosce di pollo, mescolate e fate riposare per trenta minuti. Fate scaldare un cucchiaio di olio insieme al burro chiarificato in una padella antiaderente. Unite le cipolle e fatele rosolare.

  2. Aggiungete anche il pollo marinato e fatelo dorare. Unite poca acqua e portate a bollore, quindi abbassate la fiamma e ponete il coperchio. Fate sobbollire per 10-15 minuti. Allontanate dalla fiamma e tenete da parte.

  3. Fate scaldare il brodo di pollo in una padella a parte, unite il riso, il sale, il cardamomo, i grani di pepe, la cannella e la curcuma, mescolate e portate a bollore. Abbassate la fiamma, coprite e fate sobbollire per 10-15 minuti. Lontano dal fuoco aggiungete acqua di rose e zafferano. Fate tostare le mandorle in forno.

  4. Fate scaldare il forno a 180°C. Stendete il riso su una teglia precedentemente unta con l’ultimo cucchiaio di olio, quindi disponete le cosce di pollo. Coprite con le mandorle e con un foglio di alluminio e trasferite in forno per circa 20 minuti.

Tirate fuori dal forno, cospargete con foglie di coriandolo e servite caldo.

Qual è l’origine del pollo alle mandorle arabo

In arabo, majboos significa essere fidanzati. Oggi il piatto è molto diffuso nel Golfo Persico dove viene realizzato diffusamente ma, fino a non molto tempo fa, era la pietanza delle grandi occasioni per eccellenza. Si gustava soprattutto per festeggiare fidanzamenti e matrimoni e le ricorrenze che vedevano la famiglia e gli amici riuniti.

Come conservare il pollo alle mandorle arabo

Il piatto va conservato in frigo all’interno di un contenitore a chiusura ermetica e va consumato entro 3 giorni. Potete scaldarlo prima di portarlo in tavola per fare in modo che recuperi consistenza, gusto e profumo. In alternativa potete congelare il pollo alle mandorle arabo ben chiuso all’interno di un contenitore adatto al freezer. Qui si mantiene al meglio per circa 2 mesi.