Home Ricette Secondi piatti Pollo all’uva con pancetta

Pollo all’uva con pancetta

Scopri come preparare il pollo all’uva, un secondo facile, veloce e leggero da preparare in autunno: ecco come si fa

di Raffaella Caucci

Il pollo all’uva è una preparazione rapidissima e gustosa, perfetta per portare in tavola un secondo soddisfacente senza troppi sensi di colpa. La pancetta affumicata croccante aggiunge un tocco di golosità e sapidità in perfetto equilibrio con il sapore dolce della frutta. Tuttavia, se state seguendo un regime ipocalorico potete tranquillamente ometterla e sostituirla con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Il pollo all’uva è un vero e proprio salva-cena economico e originale che impiega ingredienti comuni che probabilmente avete già nel frigo di casa. Per impiegare gli acini d’uva interi e conservare un risultato croccante dovete comprarne una qualità priva di semi. Altrimenti dovete preventivamente rimuovere i semi tagliando gli acini, operazione che comporterà un risultato finale differente in quanto i chicchi aperti rilasceranno liquido in cottura e perderanno di croccantezza. Scoprite come prepararlo in poche mosse.

Ingredienti per 4 persone

  • 20
  • 120 cal x 100g
  • bassa

Preparazione

  1. Tagliate il pollo a bocconcini non troppo piccoli utilizzando un coltello da cucina ben affilato.

  2. Coprite la carne con un velo di farina rigirando i bocconcini in modo da rivestirli uniformemente.

  3. Tagliate a pezzetti la pancetta e fatela rosolare sul fondo di una padella antiaderente fin quando non risulta dorata e croccante. Poi levatela prelevandola con una pinza e tenetela da parte.

  4. Fate rosolare il pollo nel fondo di grasso rilasciato dalla pancetta. Mescolate, salate e pepate. Poi sfumate con il vino bianco e fate evaporare completamente. Aggiungete gli acini staccati dal grappolo, lavati e asciugati, e mescolate brevemente.

  5. Impiattate il pollo all’uva aggiungendo un po’ di rosmarino fresco e la pancetta croccante. Servite