Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di carne Pollo in teglia: secondo di carne

Pollo in teglia: secondo di carne

Un secondo piatto classico che non passa mai di moda: il pollo in teglia risolve pranzi e cene in famiglia, e piace anche ai bambini.

di Roberta Favazzo

Se vi chiedete come cucinare il pollo a pezzi, perché non farlo in teglia? La ricetta del pollo in teglia ci consente di portare in tavola un secondo di carne sempre gradito, che si può personalizzare in base ai propri gusti – e magari anche in base agli avanzi che si hanno in frigo – e che si adatta a qualsiasi menù. Se siete in cerca di idee in merito, seguite le indicazioni che trovate di seguito, per un piatto ricco che piace a tutti.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 350 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Pollo in teglia

  1. Preriscaldate il forno a 180°C. Condite il pollo tagliato a pezzi con sale e pepe e trasferiteli in una teglia da forno unta di olio.

  2. Ponete all’interno della stessa teglia i pomodorini, le cipolle tagliate ad anelli, il sale, il pepe e gli spicchi di aglio. Unite adesso il timo e, se le usate, le arance lavate e tagliate a fette. Irrorate con abbondante olio di oliva e trasferite in forno.

  3. Fate cuocere per 1 ora e 1/2 girando a metà cottura circa e proseguendo la cottura fino a quando non avrete ottenuto una carne tenera che si stacca dall’osso.

Cosa si deve fare per non far venire il pollo asciutto?

In linea generale il segreto per non fare venire il pollo asciutto sta nel cuocerlo in maniera adeguata, quindi non eccessivamente. Una lunga cottura rispetto a quella necessaria lo rende stopposo. Inoltre, se la preparazione prevede una prolungata permanenza in forno, potete associare ingredienti umidi e succosi come i pomodori ad esempio. O avere cura di bagnarlo con un brodo di carne o di verdure, o con un intingolo.

Come si fa a capire se il pollo è cotto?

Potete capirlo toccando la carne con una forchetta, se tende a staccarsi dall’osso è pronta. Altrimenti, se siete in possesso di un termometro da cucina, basta inserirlo nella parte più spessa del pollo (se lo state cuocendo intero si tratta del petto). Se la temperatura restituita è di circa 82°C nel caso del pollo intero – o 74°C nel caso dei pezzi di pollo – significa che è cotto e che potete tirarlo fuori dal forno.

Variante Pollo in teglia

Il pollo in teglia con patate è una variante base che non passa mai di moda: unite delle patate novelle per un risultato stuzzicante. Se amate il pollo ecco qualche ricetta: