Pollo speziato alla marocchina

20 Febbraio 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Pollo speziato alla marocchina

  1. Lavate con molta cura il pollo e tagliatelo in pezzi abbastanza piccoli. Per evitare di tagliare le ossa, potete disossarlo, anche in pezzi grossolani, e conservare le ossa con la carne attaccata per fare un bel brodo. Oppure, meglio ancora, potete farcelo tagliare dal macellaio.
  2. Lavate il limone. Togliate la scorza con un pelapatate (evitando con cura la parte bianca, che conferirebbe l’amaro), mettetela da parte e spremete il frutto per ottenerne il succo.
  3. Sbucciate e tritate finemente la cipolla, quindi mettetela in un sacchetto da surgelati con la zip o che, comunque, sia perfettamente richiudibile. Dopodiché, tritate gli spicchi d’aglio e aggiungeteli nel sacchetto insieme al pollo a pezzi, un paio di cucchiai d’olio extravergine di oliva, le spezie e il succo del limone. Chiudete bene e lasciate marinare in frigorifero, per tutta la notte.
  4. Prendete una tajine (vedi box) o una casseruola bassa e larga (meglio se in terracotta) con coperchio. Versate il restante olio sul fondo e poniamo su fiamma alta (con spargifiamma per non rompere la terracotta). Quando l’olio sarà caldo, togliete il pollo dal frigo e mettetelo nel tegame, versando anche tutto il contenuto della busta.
  5. Aggiungete le olive (sciacquate dalla salamoia), la scorza di limone a filetti, sale e pepe. Coprite con il coperchio, avendo cura di abbassare la fiamma.

Lasciate cuocere, senza mescolare mai, per un’oretta. Servite con cous cous aromatizzato al profumo di limone.