Polpette con ricotta e carote

24 Gennaio 2019
di Anna Moroni

Ingredienti per 6 persone

Preparazione Polpette con ricotta e carote

  1. Adagiate la ricotta in un colapasta, in modo che perda completamente il siero e non inumidisca l’impasto che poi avrebbe difficoltà a restare compatto.
  2. Macinate con cura il petto di pollo, possibilmente con un tritacarne. Se non ne avete uno, usate un mixer dando dei brevi impulsi, in modo da ottenere un composto che mantenga ancora un po’ di corpo e non diventi una poltiglia omogeneizzata.
  3. Mettete il pollo tritato e la ricotta scolata in una ciotola. Rompete in una terrina le uova e sbattetele leggermente, senza montarle, ma solo per amalgamare tuorli e albume. Unite le uova al composto di pollo e grattugiate un po’ di noce moscata sull’impasto.
  4. Con una grattugia a fori piccoli, grattugiate il parmigiano reggiano molto finemente e aggiungetene due terzi al pollo. Mescolate per bene e condite con sale e pepe. Laviate e sbucciate una carota, tritatela sottile. Sbucciate e tritate anche mezza cipolla.
  5. Unitele verdure all’impasto. Mescolate bene e lasciate riposare, coperto, per almeno un’ora in frigorifero. Trascorso il tempo, formate delle polpette grandi quanto una albicocca e schiacciatele leggermente.
  6. Sbattete l’uovo rimanente e passateci dentro le polpette. Mescolate il pangrattato con il parmigiano reggiano rimasto. In una padella antiaderente versate quattro cucchiai di olio extravergine di oliva.
  7. Ponetela su fiamma media, fate scaldare l’olio e metteteci le polpette. Lasciatele dorare, giratele e completate la cottura.

Servitele in tavola tiepide, ma sono ottime anche a temperatura ambiente.

I Video di Agrodolce: Alici fritte