Polpette di baccalà in crosta di frutta secca: secondo elegante

7 Dicembre 2019
di Maria De La Paz

Ingredienti per 4 persone

Le polpette di baccalà in crosta di frutta secca sono un secondo semplice da realizzare. Servitele anche per l’aperitivo in versione finger food versando la salsa in piccole ciotoline o sul fondo di un cucchiaio da portata. Per questa ricetta procuratevi filetto di baccalà già ammollato oppure dissalatelo da voi lasciandolo in acqua profonda per almeno 3 giorni. Ovviamente cambierete l’acqua ogni 6 – 8 ore a seconda della temperatura ambiente.

Preparazione Polpette di baccalà in crosta di frutta secca

  1. Mettete il baccalà in una pentola, copritelo con il latte e portatelo a ebollizione. Poi, unite la patata e l’alloro e cuocete per circa 20 minuti a fuoco lento.
  2. Trascorso questo tempo, scolate il baccalà e, con un cucchiaio di legno o una forchetta, mantecate la polpa, versando l’olio a filo e facendolo assorbire piano piano. Dovrete ottenere una crema compatta e omogenea che presenti qualche pezzetto ancora intero.
  3. Aggiustate di sale e pepe ed eventualmente di densità aggiungendo un po’ di latte di cottura. Con questo composto, preparate delle polpette rotonde. Mescolate nocciole, pistacchi e mandorle tra loro e passate nel trito le polpette di baccalà, facendolo aderire per bene.
  4. A parte, cucinate i peperoni al forno per dieci minuti alla massima temperatura. Sfornateli, fateli raffreddare, quindi togliete i semi ed eliminate la buccia. Frullateli.

Adagiate la crema di peperone alla base del piatto e mettete sopra le polpette di baccalà.