Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di verdure Polpette di fave, piselli e feta: il secondo green

Polpette di fave, piselli e feta: il secondo green

Le polpette di fave, piselli e feta sono un secondo piatto vegetariano veloce da realizzare e molto gustoso. Provate la nostra ricetta.

di Ileana Pavone

Le polpette di fave, piselli e feta in umido sono un secondo piatto vegetariano ideale da preparare nella stagione primaverile. Si tratta di un’alternativa gustosa alle classiche polpette di carne al sugo, che potrà mangiare anche chi è vegetariano. Le fave e i piselli sono resi più sapidi grazie al gusto deciso della feta. Scopri come prepararle.

Come cucinare le polpette di fave, piselli e feta

Le nostre polpette di fave, piselli e feta in umido sono state preparate con pochi e semplici ingredienti: fave, piselli, 1 uovo, poco parmigiano, feta e pangrattato. Dopo aver preparato le polpette, le abbiamo rosolate in una padella con dell’olio fino a farle diventare dorate e croccanti. Poi, abbiamo cotto la cipolla con un po’ di vino e dell’acqua e abbiamo aggiunto di nuovo le polpette in cottura, in questo modo sono diventate morbide e ancor più saporite. Se volete ottenere delle polpette croccanti, perfette da servire con un’insalata e una salsa di accompagnamento, potete cuocerle in forno: dopo aver formato le polpette, disponetele su una teglia rivestita di carta forno e cuocetele nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15 – 20 minuti, girandole a metà cottura.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 225 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Polpette di fave, piselli e feta

  1. Sbollentate i piselli per circa 5 – 8 minuti in acqua bollente salata; cuocete le fave in acqua bollente salata per circa 2 – 3 minuti, quindi, scolatele e sgusciatele. Trasferite le fave e i piselli in una ciotola, frullateli con un frullatore a immersione e lasciateli raffreddare.

  2. Aggiungete ai legumi l’uovo, il parmigiano e qualche fogliolina di menta tritata finemente; regolate di sale e pepe. Aggiungete ora la feta sbriciolata e circa 60 – 80 g di pangrattato, unendolo poco alla volta. Dovete ottenere un composto morbido, ma abbastanza sodo. Formate delle piccole polpette schiacciate e passatele nel pangrattato.

  3. Versate 3 – 4 cucchiai di olio in un’ampia padella antiaderente, aggiungete le polpette e lasciatele rosolare per circa 2 minuti per lato. Togliete le polpette dalla padella e tenetele da parte. Versate nella stessa padella la cipolla affettata sottilmente con qualche cucchiaio di olio e lasciatela rosolare per 5 minuti. Sfumate con il vino bianco, regolate di sale e pepe e coprite con un bicchiere di acqua calda. Aggiungete le polpette e lasciatele insaporire con la cipolla per circa 2 – 3 minuti. Guarnite a piacere con un pizzico di pepe e menta fresca.

Servite le polpette di fave, piselli e feta tiepide con un contorno di patate croccanti.

Fave: proprietà e benefici

Le fave contengono una buona quantità di ferro e di vitamina C , che ne favorisce l’assorbimento; sono indicate per chi soffre di anemia. Essendo, inoltre, molto ricche di fibre, favoriscono il buon funzionamento dell’intestino. Sono, poi, diuretiche e indicate per reni e apparato urinario. Ecco dei motivi in più, oltre al gusto, per mangiare le nostre polpette con fave, piselli e feta. 

Variante Polpette di fave, piselli e feta

Sostituite i piselli con un altro legume, come ad esempio i ceci, oppure se la feta ha un gusto troppo forte, utilizzate più parmigiano al posto del formaggio greco.