Polpette di miglio e zucchine, secondo vegano

21 Aprile 2019
di Community

Ingredienti per 6 persone

Le polpette di miglio e zucchine sono un secondo piatto molto semplice da preparare, ideale per commensali vegetariani e vegani. Per quanto riguarda il miglio ne esistono diversi tipi, che crescono spontaneamente in varie parti del mondo. In Europa e, anche in Italia, la varietà più diffusa è rappresentata dal miglio bianco, mentre, nei paesi più caldi, con clima arido, sono diffusi il miglio nero e quello bicolore, varietà più resistenti alla siccità. Il miglio è ricco di fosforo, magnesio, ferro e potassio. Potete servire le polpette di miglio e zucchine anche come antipasto o, in alternativa, come finger food all’ora dell’aperitivo.

Preparazione Polpette di miglio e zucchine

  1. Sbucciate lo scalogno, tagliatelo a metà e tritatelo. Versate l’olio nella padella e mettete ad appassire lo scalogno a fiamma bassa.
  2. Appena imbrunito, aggiungete il miglio, alzate la fiamma e tostate per 5 minuti. Coprite di acqua e, appena si assorbe, aggiungetene dell’altra. Mescolate.
  3. Lasciate cuocere per 15 minuti. A fine cottura il miglio dovrà essere asciutto e sgranato.
  4. Aggiungete la fecola di patate e il pangrattato, mescolate e lasciate riposare a fiamma spenta per qualche minuto.
  5. Nel frattempo, lavate 200 g di zucchine, privatele delle estremità e passatele nell’affetta-verdure. Riducetele in sottili filamenti.
  6. Trasferite le zucchine nella padella con il miglio. Spolverizzate di aglio, irrorate con un giro di olio e regolate di sale e pepe.
  7. Lavate le foglie di basilico fresco, sminuzzatele finemente con il coltello e aggiungetele al miglio nella padella.
  8. Trasferite il composto in una ciotola, per far sì che perda calore più velocemente e sia più facile da maneggiare.
  9. Mescolate con un cucchiaio, in modo da far amalgamare bene le zucchine e il miglio. Nel caso in cui il composto risultasse troppo morbido al tatto, aggiungete ancora un po’ di pangrattato e continuate ad amalgamare il tutto  fino a ottenere un composto omogeneo.
  10. Preparate le polpette. Prelevate una piccola quantità di impasto dalla ciotola e passatela tra le dita fino a formare delle sfere grandi quanto una noce.
  11. Nel frattempo, versate in un piatto la farina e passateci dentro le polpettine fino a coprirle in modo uniforme. Disponete le polpette infarinate in un altro piatto.
  12. Procedete a formare le polpettine (dovreste ottenerne circa 40). Mettete sulla fiamma una padella con un giro di olio. Sistemate delicatamente tutte le polpette all’interno della padella. Lasciate cuocere a fiamma moderata per dieci minuti.
  13. Nel frattempo, lavate le zucchine rimaste, che utilizzerete per la guarnizione finale. Servendovi di una mandolina, tagliatele a fette sottili.
  14. Appena le polpettine saranno dorate su tutti i lati, toglietele dalla padella. Ponetele sul piano di lavoro e fermatele tra due fettine di zucchina, utilizzando degli stecchi di legno. Disponetele in un piatto da portata e servitele.