Home Ricette Secondi piatti Polpette di verza, ricotta e salsiccia: per l’ape

Polpette di verza, ricotta e salsiccia: per l’ape

Le polpette di verza, ricotta e salsiccia sono un secondo piatto diverso dal solito e molto gustoso. Conquisterà tutti

di Claudia Gargioni

Le polpette di verza, ricotta e salsiccia sono un finger food davvero sfizioso e molto saporito. Sono perfette da servire come aperitivo o come secondo piatto furbo e sfizioso, magari accompagnato da una fresca insalata o da delle croccanti patate rustiche. La verza è una varietà di cavolo ricco di vitamine e sali minerali, ha proprietà diuretiche e antiossidanti.  Il suo sapore è pungente ma dolce al tempo stesso, in genere viene utilizzata per realizzare involtini oppure stufata, ma può essere consumata anche cruda tagliata a listarelle sottili e condita come una classica insalata. Le polpette di verza, ricotta e salsiccia possono essere cotte, a seconda delle abitudini, sia in forno che fritte in abbondante olio caldo. Se non amate la salsiccia, o se preferite un saporo più delicato, potete sostituirla con del macinato di manzo o di pollo ad esempio.

Ingredienti per persona

  • 40
  • 350 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Involtini di verza, ricotta e salsiccia

  1. Lavate poi adagiate le foglie di verza in una pentola di acqua bollente e fatele cuocere per circa 7 minuti, poi scolatele e lasciatele raffreddare. Mettete in ammollo il pane in acqua fredda per circa 10 minuti.

  2. Tritate la coltello la verza ormai fredda e morbida.

  3. Riunite in una bowl la salsiccia sgranata, la ricotta, la verza, il parmigiano, il pane ben strizzato , l’uovo, il sale e il pepe. Amalgamate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto liscio e compatto, se dovesse essere troppo appiccicoso aggiungete un po’ di pangrattato fino a ottenere la consistenza desiderata. Con le mani umide realizzate delle polpette, passatele nel pangrattato e disponetele man mano su un teglia rivestita di carta forno. Irrorate le polpette con un filo di olio e infornatele a 200°C per 10 minuti circa, poi giratele e proseguite la cottura per altri 10 minuti o fino a quando risulteranno dorate. Servitele calde.