Polpette di San Biagio: carnevale in Cilento

31 Gennaio 2019

Ingredienti per 4 persone

Le polpette di San Biagio sono un piatto tipico della cucina di Carnevale cilentana, preparate con patate, pane, formaggio, salumi e uova. Come ogni piatto di Carnevale che si rispetti, anche le polpette di San Biagio sono fritte e preparate con ingredienti ricchi e sostanziosi. Trattandosi di una ricetta della tradizione, non esiste un’unica versione di queste polpette: nascono come piatto povero, o di riciclo, ma non è raro incontrarle anche preparate con la carne o servite nel sugo di pomodoro, oppure con formaggi e salumi diversi da quelli che vi abbiamo indicato. Certo è che sono fatte di patate e caprino, con aggiunta di uova, prezzemolo, pane e salumi vari. Impossibile resistere a queste sfere fritte, buonissime calde come ogni fritto ma per niente deludenti se gustate anche a temperatura ambiente.

Preparazione Polpette di San Biagio

  1. Lessate le patate in abbondante acqua, in alternativa potete cucinarle a vapore o al microonde (tagliandole a cubetti e cuocendole a 800 w per 20 minuti). Schiacciate le patate e amalgamatele in una terrina con tutti gli ingredienti: le uova, il formaggio grattugiato, i salumi, il pane. Profumate con il prezzemolo tritato e regolate di sale e pepe.
  2. Formate con le mani delle polpette grandi quanto una grossa noce.
  3. Friggete le polpette di San Biagio in olio caldo, rigirandole spesso fino a quando non saranno dorate in modo uniforme. Scolatele su carta assorbente e servite calde.