Polpettoncini affumicati di pollo e ricotta

1 Novembre 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Polpettoncini affumicati di pollo e ricotta

  1. Adagiate la ricotta in un colapasta e fate fuoriuscire tutto il siero che contiene. Eviterete così di rendere l’impasto nel quale andrete ad aggiungerla troppo umido e poco compatto.
  2. Accendete il forno, regolandolo su 180°C con funzione statica. Aiutandovi possibilmente con un tritacarne, macinate con cura il petto di pollo. Se ne siete sprovvisti, potete usare un mixer, avendo l’accortezza di dare brevi impulsi alle lame, al fine di ottenere un composto abbastanza corposo e non un trito quasi omogeneizzato.
  3. Riempite una ciotola abbastanza capiente con il pollo, la ricotta, le uova, la noce moscata, la salvia (che dobbiamo lavare con cura e tritare) e il parmigiano, grattugiato molto finemente. Mescolate per bene il tutto.
  4. Foderate dei piccoli stampini di silicone con le fette di speck e, al termine, farciteli con il composto che avete preparato.
  5. Posizionate gli stampini su una teglia e aggiungete un dito di acqua, in modo da cuocere gli stampi a bagnomaria.
  6. Infornate e cuocete fino a quando i polpettoncini non saranno completamente cotti. Per controllare se sono pronti, forateli con un coltello e osservate il colore del liquido che fuoriesce: deve essere perfettamente chiaro e trasparente, senza alcuna traccia di rosato. Il tempo di cottura varia in base alla dimensione degli stampini. Quelli più grandi richiedono circa 20 minuti.

A cottura completata, estraeteli dal forno e lasciateli raffreddare. Sono ottimi tiepidi, a temperatura ambiente e persino freddi.

I Video di Agrodolce: Torta smarties