Polpettone di Natale, ripieno

23 Dicembre 2020

Ingredienti per 6 persone

Il polpettone ripieno di Natale è un secondo piatto ricco da portare in tavola durante le festività. Questa ricetta racchiude tutti i sapori e i profumi dell’inverno per un risultato agrodolce e soddisfacente. La realizzazione di questo polpettone non è complicata come sembra, nonostante la lista lunga degli ingredienti, assembrarli sarà piuttosto semplice. Per iniziare nel modo giusto fatevi disossare e preparare la lombata dal macellaio, se non siete esperti con il coltello, per non rischiare di bucarla e non averla uniforme. Per il ripieno potete utilizzare al posto del macinato pasta di salsicce, pancetta o arricchirlo a seconda dei gusti, così come la scelta della frutta secca. Per la cottura fate attenzione a non lasciare il ripieno crudo e bruciare l’esterno: se non siete sicuri potete rosolare inizialmente il polpettone in padella e poi trasferire il tutto, compreso il sughetto esterno, in una teglia per terminare la cottura in forno. In questo caso copritelo con carta stagnola per non farlo asciugare eccessivamente. Come contorno per questo polpettone ricco potete preparare delle patate al forno croccanti o un delicato purè di patate, in modo che non vengano coperti tutti i sapori già presenti nella portata principale. Per la guarnizione di marmellata di arance sceglietene una non eccessivamente dolce, meglio ancora se di arance amare completamente senza zuccheri aggiunti e biologica.

Preparazione Polpettone ripieno di natale

  1. Iniziate mettendo le prugne e l’uvetta in ammollo in acqua tiepida e lasciate da parte. Sbucciate una mela, tagliatela a dadini molto piccoli. Tostate i pinoli in una padella rovente. A questo punto iniziate a preparare il ripieno: Mettete il macinato in una terrina, unite l’uovo, poco pangrattato, il formaggio grattugiato e iniziate a mescolare.
  2. Scolate e strizzate la frutta in ammollo; unite al ripieno l’uvetta e metà prugne tagliate a pezzetti. Aggiungete i pinoli e i cubetti di mela. Aggiustate di sale e amalgamate tutti gli ingredienti.
  3. Prendete la lombata di maiale, apritela in una fetta unica e livellatela con il batticarne. Salate e pepate tutta la superficie e versate il ripieno su tutta la fetta. Iniziate ad arrotolare e chiudete il polpettone con dello spago senza fare uscire il ripieno.
  4. In un tegame fate sciogliere il burro, affettate finemente gli scalogni e fateli dorare. Disponete il polpettone nel tegame e fatelo dorare a fiamma alta su tutti i lati. A questo punto bagnate con il vino e lasciate evaporare l’alcool. Aggiungete nel tegame intorno al polpettone la seconda mela tagliata a pezzi spessi, le prugne rimaste e qualche rametto di rosmarino. Aggiungete due dita di acqua calda e il succo d’arancia e lasciate cuocere girando di tanto in tanto. Ci vogliono circa 40 minuti.
  5. Quando il liquido di cottura si è ristretto e la carne è uniformemente cotta e rosolata spegnete il fuoco. Disponete il polpettone sul vassoio da portata, irrorate con il sughetto formatosi insieme alle mele e le prugne e guarnite la superficie con la marmellata di arance.

È pronto.

I Video di Agrodolce: Supplì bianco