Polpo alla gallega con pomodori

24 Febbraio 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 2 persone

Preparazione Polpo alla gallega

  1. Pulite il polpo. Incidetegli la testa, apritela ed eliminate tutta la parte interna. Togliete anche il becco, che si trova al punto di incontro tra i tentacoli. Nella testa si trovano anche gli occhi, che vanno scartati.
  2. Mettete il polpo in un tegame, senza aggiungere acqua. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere, a fiamma bassa, per 40 minuti. Scoperchiate, facendo attenzione al vapore che fuoriesce, e verificate la cottura del polpo inserendo i rebbi di una forchetta nella parte più spessa di un tentacolo. Se cotto al punto giusto, penetreranno con facilità.
  3. Prendete una griglia in ghisa e mettetela su fiamma alta a scaldare. Nel frattempo, tagliate il polpo a pezzi grandi.
  4. Quando la griglia diventa molto calda, metteteci sopra i pezzi di polpo e fateli arrostire per bene. Staccateli con cura e tagliateli in obliquo, in modo da ottenere pezzi sottili ma lunghi.
  5. Mescolate il Pimenton e la paprika dolce, quindi passateci leggermente i pezzi di polpo. Tagliate i pomodori a fette e il sedano a pezzetti.

Mettete su un vassoio i pomodori, il sedano e, infine, il polpo. Condite con un giro di olio extravergine di oliva e portate in tavola.