Home Ricette Secondi piatti Polpo alla puttanesca, facilissimo

Polpo alla puttanesca, facilissimo

Il polpo alla puttanesca è un piatto perfetto se non si ha molto tempo da dedicare alla cucina, cuoce senza essere sorvegliato ed è gustosissimo.

Vota
di Giulia Mancini

Il polpo alla puttanesca è un secondo piatto estivo perfetto se non si può passare molto tempo ai fornelli. Elemento fondamentale per prepararlo è uno slowcooker. Si tratta di una pentola elettrica che cuoce i cibi a bassa temperatura, proprio questa caratteristica facilita di molto la preparazione. Non raggiungendo temperature elevate, il cibo non può attaccarsi in presenza di liquido e non tende  a bruciarsi. I consumi di energia poi sono ridotti. Per la ricetta del polpo alla puttanesca, occorre quindi solo mescolare gli ingredienti e attendere le 4 ore di cottura. I tempi variano a seconda della grandezza del mollusco scelto. Se anziché un solo polpo da 1 kg ne comperate due da 500 g dovrete diminuire significativamente i tempi. Procuratevi un polpo già pulito e insaporitelo con pelati, olive taggiasche sottolio, capperi dissalati, aglio e peperoncino. Potete scegliere se rendere ancor più piccante la preparazione unendo poco tabasco in ciascun piatto da portata.

Ingredienti per 4 persone

  • 250
  • 280 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Polpo alla puttanesca

  1. Nella pirofila interna allo slowcooker versate i pomodori pelati e spezzettateli con le mani.

  2. polpo-alla-puttanesca-01
  3.  Unite 1 spicchio di aglio e il peperoncino. Aggiungete le olive taggiasche, i capperi precedentemente dissalati, il polpo, l'origano, il sale, l'olio.

  4. polpo-alla-puttanesca-02
  5. Mescolate, coperchiate e cuocete ad alta temperatura per 4 ore.

  6. polpo-alla-puttanesca-04

Servite con il fondo di cottura.