Potato cake: per il brunch

Le potato cake sono delle sfiziose polpette di patate tipiche della cucina inglese, cucinatele in poco burro per mantenere il loro gusto inconfondibile.

di Claudia Gargioni

Le potato cake sono un tradizionale finger food di origine inglese. Si tratti di una sorta di polpette di patate senza uova, senza frittura e senza pangrattato. Il risultato sono delle tortine morbide che grazie alla cottura nel burro assumono un gusto delicato inconfondibile. Si possono preparare semplici solo con patate, farina e latte oppure è possibile aggiungere un trito di erbe aromatiche a proprio piacimento. Scegliete origano, erba cipollina o prezzemolo tritato. Le potatoe cake vengono solitamente servite per per la colazione o il brunch, in accompagnamento a un uovo al tegamino. Se preferite una versione dolce eliminate le erbe aromatiche e il pepe diminuite la quantità di sale e aggiungete poco zucchero, servitele per l’ora del tè spolverizzandole di zucchero a velo e riccioli di burro. Si possono gustare calde o fredde e sono un ottime come spuntino in ufficio.

Ingredienti per 6 persone

  • 55
  • 240 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Potato cake

  1. Lessate le patate al vapore poi lasciatele intiepidire e passatele con lo schiaccia patate per ottenere una purea.

  2. Unite il latte, la farina, le erbe aromatiche, il sale e il pepe e amalgamate fino ad ottenere un composto non più appiccicoso.

  3. Ricavate delle polpette e appiattitele con i palmi delle mani. Fate sciogliere il burro in una padella capiente e fate dorare le polpette per 4 minuti per lato. Regolate di sale e pepe e servite calde o fredde.