Pulled boar: sfilacci di cinghiale

6 Luglio 2020

Ingredienti per 8 persone

Il pulled boar, altrimenti noto come gli sfilacci di cinghiale, costituisce una ricetta di origine americana. Variante del più famoso pulled pork (ovvero maiale sfilacciato), si tratta di una preparazione dal sapore eccezionale, merito di una lunga cottura che richiede tempo e pazienza. La spalla di cinghiale, in sostanza, viene speziata e cotta a temperatura bassissima in pentola o nel forno di casa, alternative al barbecue (non tutti ne hanno uno a disposizione) o a strumenti professionali quali, ad esempio, l’affumicatore. Un buon pulled boar deve rispondere a queste caratteristiche: il suo sapore deve essere bilanciato e gli sfilacci rosati, umidi e teneri. La preparazione va accompagnata, come da tradizione, con la salsa barbecue. La ricetta base prevede aceto e spezie ma, a seconda della zona, alcune varianti vogliono l’aggiunta del ketchup.

 

 

Preparazione Pulled boar

  1. Lavate la spalla di cinghiale ed asciugatela con della carta assorbente da cucina. Tagliatela in due pezzi.
  2. Strofinate la carne in ogni sua parte con il lardo ammorbidito. Conditela con sale e pepe.
  3. In una ciotola mescolate paprika, aglio e senape. Utilizzate la miscela su tutta la superficie della carne. Fate riposare la carne, così condita, per 3 ore.
  4. Trascorso questo tempo, versate in una pentola molto grande dell’olio di oliva e fate rosolare la carne in ogni suo lato.
  5. Coprite la pentola con il coperchio e fate cuocere a fuoco bassissimo per 3 ore, girando il cinghiale una volta a metà cottura.
  6. Una volta cotto, prelevate il cinghiale e ponetelo su un tagliere. Fatelo riposare, coperto, per 10 minuti.
  7. Usando 2 forchette, sfilacciate la carne e condite gli sfilacci ottenuti con della salsa barbecue.

Utilizzate il pulled boar per farcire soffici panini da condire con salse di vario tipo.

Variante Pulled boar

In alternativa alla salsa barbecue, potete unire alla carne delle verdure miste e frullarle alla fine della cottura ottenendo un condimento altrettanto delizioso.

I Video di Agrodolce: Involtini di pollo e melanzane