Quaglie in umido: per la stagione fredda

7 Febbraio 2019

Ingredienti per 4 persone

Le quaglie in umido sono un secondo piatto molto gustoso e dal sapore particolare. La quaglia non è un ingrediente molto comune sulle nostre tavole eppure può essere un secondo facile e gustoso da preparare. Al forno, in padella, alla brace, alla cacciatora, ripiena, in umido, con la polenta o nel risotto, usare la quaglia rende moltissimo con davvero poco sforzo. La si trova facilmente nei supermercati più forniti e nelle macellerie, anche su ordinazione. La quaglia ha carni tenere e per questo è opportuno non perderla mai di vista in cottura perché tende ad asciugarsi, qualsiasi sia il tipo di cottura scelto. Per questo, spesso, soprattutto arrosto o alla brace, si usano marinature o salamoia. Le quaglie in umido possono essere insaporite da funghi secchi, patate o da olive nere. Il sugo si sposa perfettamente con la polenta a completarne il piatto.

Preparazione Quaglie in umido

  1. quaglie-in-umido-1Lavate sotto l'acqua corrente le quaglie e togliete, se necessario, i residui di piume. Tamponate con la carta assorbente. Avvolgete il petto di ciascuna quaglia con una fetta di pancetta e fermatela con lo spago.
  2. quaglie-in-umido-2Scaldate l'olio in una padella e fate rosolare la cipolla tagliata a fette, la carota e il sedano tagliati a pezzi. Unite un bouquet garni delle erbe aromatiche. Fate rosolare bene le quaglie da tutti i lati. Sfumate con il vino rosso e lasciate evaporare a fuoco vivo. Unite il pomodoro, regolate di sale e pepe quindi fate cuocere per circa 45 minuti, aggiungendo l’acqua calda, se necessario. Eliminate le erbe aromatiche e togliete lo spago. Servite calde con il sugo.