Ragu di cavolfiore: per vegani o no

28 Febbraio 2020

Ingredienti per 4 persone

Il ragu di cavolfiore è un sugo vegetale saporito e facile da preparare, ideale da realizzare per chi segue una dieta vegetariana o per chi vuole ridurre il consumo di carne. Il nostro ragu di cavolfiore è semplicissimo da preparare: per realizzarlo occorre dividete il cavolfiore in cimette e tritarlo molto finemente in un mixer da cucina. Il cavolfiore poi si cuoce come un classico ragu: si soffriggono sedano, carota e cipolla, si aggiunge il cavolfiore tritato e si lascia cuocere a fuoco basso con il pomodoro. La nostra ricetta è molto semplice, ma si presta a diverse varianti: se vi piacciono i funghi, aggiungete al soffritto dei funghi porcini essiccati, reidratati e tagliati finemente. Oppure utilizzate meno passata di pomodoro e arricchite il ragu con concentrato di pomodoro e olive taggiasche tritate. Questo ragu è ottimo per condire la pasta, ma potete utilizzarlo anche per servire dei crostini di pane o per accompagnare dei crackers.

Preparazione Ragu di cavolfiore

  1. Dividete il cavolfiore in cimette; tritate finemente il sedano, la carota e la cipolla.
  2. Tritate il cavolfiore molto finemente in un mixer e tenetelo da parte.
  3. Versate 3 – 4 cucchiai di olio in un’ampia padella antiaderente, aggiungete sedano, carota, cipolla, rosmarino e aglio e fate insaporire a fuoco basso qualche minuto. Aggiungete il cavolfiore e fate rosolare 5 minuti.
  4. Aggiungete il pomodoro, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere a fiamma bassa, con il coperchio, circa 30 minuti; se necessario aggiungete poca acqua all’occorrenza. A fine cottura eliminate l’aglio e il rosmarino e, se necessario, fate restringere un po’ il sugo. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente e conditela con il ragù.
I Video di Agrodolce: Caipiroska