Ragù di seitan, condimento vegano

22 Maggio 2016

Ingredienti per 4 persone

Il ragù al seitan è un condimento molto semplice da preparare, ideale per chi segue una dieta vegana o vegetariana e non vuole rinunciare alla pasta al ragù. Infatti questa ricetta oltre a seguire la stessa preparazione del ragù classico racchiude in sé tutti gli aromi tradizionali: cipolla, carota, basilico, peperoncino, pomodoro con un’unica variante, l’utilizzo del seitan al posto della carne. Potete usare il ragù di seitan per condire la pasta, le lasagne o come farcia per dei ravioli fatti in casa. Il seitan è ingrediente derivato dal glutine del grano, e, oltre ad essere adatto per chi segue un’alimentazione senza carne e derivati, ha anche un basso apporto di calorie, quindi è perfetto per chi segue una dieta ipocalorica. Essendo un preparato a base di glutine non è adatto a chi soffre di celiachia. Con il seitan si possono preparare anche burger, polpette o fettine.

Preparazione Ragù di seitan

  1. Per prima cosa preparate il soffritto, tagliando finemente la carota, lo scalogno, la mentuccia, il basilico. Fate rosolare per 5 minuti in una padella con due cucchiai d’olio extravergine d’oliva e un pizzico di noce moscata.
  2. Tritate il seitan finemente utilizzando un robot da cucina. Aggiungetelo al soffritto. Dopo 10 minuti di cottura sfumate con mezzo bicchiere di vino e fate cuocere per altri 5-10 minuti.
  3. A questo punto aggiungete la polpa di pomodoro, il peperoncino e un pizzico di sale. Fate cuocere per 10 minuti a fuoco basso.
Servite sulla pasta.

Variante Ragù di seitan

Potete unire a fine cottura del tofu grattugiato per un sapore più ricco.
I Video di Agrodolce: Polenta ripiena