Ragu di vitello: il sugo della domenica

7 Aprile 2020

Ingredienti

Il ragu di vitello è un sugo della tradizione italiana. Si tratta di un sugo semplice da fare ma che dà molte soddisfazioni, sia per la materia prima, perché la carne di vitello è delicata e pregiata, sia per il tempo che occorre per la sua preparazione, che lo trasforma in una pietanza ricca. Il ragu di vitello si prepara come il classico ragu alla bolognese ed è  perfetto per i pasti dei bambini, perché la carne di vitello è più digeribile di quella di manzo. Se decidete di servire questo ragu per i più piccoli potete evitare di realizzare il soffritto iniziale, sostituire il vino con il latte ed eliminare la pancetta a dadini. Questo tipo di sugo prevede che sia accompagnato da un formato di pasta arrotolato su se stesso in modo tale che tra le spire si nasconda quanto più ragu possibile. Noi abbiamo scelto un formato come le nuvole trafilate al bronzo, se non ne trovate in commercio preferite i radiatori o dei semplici fusilli. Nulla vi vieta se portate in tavola la pasta come piatto unico di scegliere delle tagliatelle all’uovo o degli spaghetti alla chitarra.

Preparazione Ragu di vitello

  1. In una larga casseruola scaldate l’olio. Tagliate le verdure a cubetti e mettetele in padella a rosolare insieme all’aglio e all’alloro. Quando sono morbide, unite la pancetta lasciatela dorare, poi unite anche la carne macinata.
  2. Fate rosolare bene la carne, poi sfumate tutto con il vino bianco.
  3. Unite la salsa di pomodoro quando il vino sarà ben evaporato, unite anche 400 ml di acqua bollente. Salate e fate cuocere per circa 2 ore, a fuoco basso, fino a che il sugo sarà ben denso e profumato.
  4. Lessate la pasta al dente, conditela con il ragù senza lesinare e servite caldissima.