Home Ricette Contorni Rape in padella in agrodolce

Rape in padella in agrodolce

Le rape in padella in agrodolce, sono un contorno rapido, gustoso e leggero. Scopri subito come prepararlo seguendo la nostra ricetta.

di Raffaella Caucci

Le rape in padella in agrodolce sono un contorno rapido da realizzare e gustoso, anche per chi in genere non preferisce questi ortaggi. L’impiego di un goccio di aceto tende ad alleggerire il sapore delle rape, mentre il tocco finale dolce, dato dallo zucchero di canna, contrasta l’acidità del piatto per un risultato piacevole e stuzzicante.

Con cosa abbino le rape in padella?

Potete servire le rape in padella in agrodolce come contorno di arrosti e salsicce. Ma anche di pesce, soprattutto se fritto, per un effetto sgrassante. Scoprite come preparare questo contorno in poche mosse.

Ingredienti per 4 persone

  • 50
  • 150 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Rape in padella

  1. Tagliate i ciuffi delle rape e pelatele. Sciacquatele sotto l’acqua corrente, asciugatele e affettatele.

  2. Trasferitele in una pentola con acqua bollente e cuocete per circa 20 minuti, fin quando saranno cotte ma ancora al dente.

  3. Scolatele accuratamente e saltatele in padella su fiamma vivace con un giro di olio. Appena inizieranno a dorare sfumatele con l’aceto e fatele cuocere per qualche minuto. Infine aggiungete lo zucchero e mescolate. Servite le rape in padella in agrodolce tiepide oppure fredde.

Come si cucina la rapa?

Per cucinare le rape basta mondarle con un pela patate, tagliarle a pezzi e scegliere se lessarle in abbondante acqua per qualche minuto o ripassarle in padella con poco olio e altri ingredienti. Potete scegliere di aggiungere poco zucchero e aceto per avere delle rape in agrodolce oppure di unirle a ricette più ricche come, il ragù di verdure,  la ciambotta di verdure o le verdure al forno. Potete scegliere di consumarle anche crude a patto di tagliarle sottili e di condirle per una insalata diversa dal solito.