Home Ricette Contorni Ratatouille al grill: facilissima

Ratatouille al grill: facilissima

Una versione del celebre contorno di verdure francese più appetitosa: ecco come preparare la ratatouille al grill, ideale con qualsiasi secondo.

di Roberta Favazzo

La ratatouille al grill è la variante al forno del classico contorno di verdure estivo che tanto ci piace accompagnare ai secondi piatti. È una ricetta vegetariana che si realizza con le verdure di stagione e che si può personalizzare a piacere in base alle disponibilità del momento e dei gusti di chi la deve mangiare. Il suo bello, però sta anche nell’aspetto, un insieme di fette ordinatamente disposte nella teglia.

Ingredienti per 4 persone

  • 50
  • 69 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Ratatouille al grill

  1. Lavate bene tutte le verdure. Sbucciate quelle che lo richiedono e tagliatele a fette dello stesso spessore.

  2. Ungete una teglia da forno con poco olio e iniziate ad adagiare le fette di verdure intervallandole tra loro e condendole man mano con olio, sale, pepe, origano e basilico. Continuate fino a completamento degli ingredienti. Spolverate ulteriormente con dell’origano in superficie, ancora un filo di olio e fate cuocere a 180 °C in forno caldo per circa 40 minuti.

Cosa si mangia con la Ratatouille?

Adatta ai commensali vegani o intolleranti al lattosio la ratatouille piace anche ai bambini. Si può arricchire con del formaggio grattugiato in superficie, ma è ottima così come da versione originale. Con cosa si mangia? Con davvero qualsiasi secondo, vegetariano e non. Ad esempio: con una bistecca grigliata, con delle costolette di maiale, con hamburger e cotolette, ma anche con le uova, con i bastoncini di pesce, con un mix di formaggi.

Perché si chiama Ratatouille?

La ratatouille è una ricetta provenzale di antiche origini. Risale al 18° secolo, e sarebbe nata nella regione di Nizza. Ma perché si chiama così? La parola ratatouille deriva dal termine occitano “ratatolha” e dalle parole francesi “rata” che significa stufato grosso e “touiller” che significa mescolare. Si tratta, come è facile immaginare, di un piatto povero, di origine contadina, nato per venire incontro all’esigenza di consumare le verdure estive, maturate contemporaneamente, prima che andassero a male.

Variante Ratatouille al grill

La ratatouille con patate è una variante ancora più ricca ed appagante che si presta a diventare un secondo vegetariano a tutti gli effetti. Se amate le zucchine ecco un po’ di ricette: