Home Ricette Primi piatti Pasta ripiena Ravioli ai funghi burro e salvia

Ravioli ai funghi burro e salvia

I ravioli ai funghi sono un primo piatto semplice da realizzare in casa, il ripieno di porcini ben si sposa con il condimento di burro, pepe e salvia.

di Giovanna Anselmi

I ravioli ai funghi sono un primo piatto dal gusto intenso. Per questa ricetta utilizzate funghi freschi se in stagione o funghi secchi o surgelati. Accertatevi però di non introdurre in cottura un eccesso di liquido, la farcitura deve risultare piuttosto compatta e consistente. Scegliete funghi porchini se amate un aroma avvolgente, champinon o pleurotus per un sapore più delicato. Potete realizzare i ravioli della forma che preferite: create un quadrato di pasta e sovrapponete gli angoli per ottenere una forma triangolare. Potete anche prepararli in anticipo e conservarli in freezer in un sacchetto per alimenti ben sigillato. Come condimento per i ravioli ai funghi utilizzate burro fuso, salvia fresca e una generosa macinata di pepe, altrimenti utilizzate panna da cucina fatta in casa aromatizzandola con uno due cucchiai di ripieno ai funghi.

Ingredienti per 4 persone

  • 80
  • 290 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Ravioli ai funghi

  1. Preparate la pasta all'uovo come spiegato nel video di Agrodolce.

  2. Per il ripieno: mondate i funghi, eliminate la parte finale del gambo e passate sulla superficie un canovaccio inumidito per rimuovere i residui di terreno. Tagliateli a cubetti uniformi. In una casseruola sciogliete una noce di burro, unite i funghi e cuocete per 5 minuti con coperchio. Scoperchiate, regolate di sale e pepe e continuate la cottura finché i liquidi non sono completamente assorbiti. Fate raffreddare leggermente e frullate con un mixer fino a ottenere un composto sodo. Unite 3 cucchiai di parmigiano e mescolate. Tenete da parte.

  3. Ricavate dall'impasto una sfoglia sottile, disponete ben distanti delle sfere di ripieno spennellate la sfoglia con il tuorlo d'uovo. Tagliate dei quadrati regolari con un tagliapasta e richiudete i ravioli fino a formare dei triangoli di pasta. Sigillate i bordi con le dita. Portate a bollore abbondante acqua salata e lessate i ravioli. In una padella fate sciogliere il restante burro a fuoco lento, unite la salvia e fate insaporire. Saltate i ravioli in padella con una macinata di pepe fresco e il formaggio rimanente. Servite caldo.

Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it