Home Ricette Primi piatti Ravioli profumati con scarola e vitello, un primo autunnale e nutriente

Ravioli profumati con scarola e vitello, un primo autunnale e nutriente

I ravioli profumati con scarola e vitello sono un primo di pasta dal morbido ripieno di carne e verdura: una ricetta sfiziosa e nutriente, tutta da gustare.

Ingredienti per 4 persone

  • 45
  • 450 cal x 100g
  • media
di Palma D'onofrio

Preparazione Ravioli profumati con scarola e vitello

  1. In un mixer, impastate la semola e la farina con le uova. Ottenuta una palla, trasferite l’impasto sulla spianatoia e lavoratelo con le mani. Poi avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per qualche tempo in frigorifero.

  2. Tagliate la carne di vitello a listarelle sottili e cuocetele per 15 minuti circa in una padella con un filo d’olio extravergine. Regolate di sale.

  3. Tagliate a listarelle sottili la scarola e ripassatela in padella con olio e aglio. Salate e cuocete fino a quando la verdura sarà ben appassita. Poi eliminate l’aglio.

  4. Tritate al coltello la carne di vitello e la scarola (il ripieno dovrà essere grossolano), metteteli in una ciotola e aggiungete l’uovo e il grana. Mescolate bene il tutto e lasciate riposare il composto per qualche tempo in frigorifero.

  5. Tirate una sfoglia sottile utilizzando la macchinetta per la pasta. stendetela sul piano, aggiungete la maggiorana, piegatela a metà e ripassatela nella macchinetta, in modo da “imprigionare” le foglioline all'interno.

  6. Disponete dei mucchietti di ripieno su una parte di sfoglia, distanziandoli l’uno dall'altro. Coprite con altra sfoglia e premete bene intorno al ripieno per eliminare l’aria in eccesso. Spennellate con acqua la sfoglia intorno al ripieno e ricavate i ravioli, coppandola con una formina tonda. A piacere, potete poi torcerli con le mani, in modo da ottenere una originale spirale.

  7. Tuffate i ravioli in acqua bollente e salata e cuoceteli fin quando tornano a galla. Scolateli e conditeli con il burro precedentemente fuso.

Completate con un’abbondante spolverata di grana grattugiato e servite.