Home Ricette Primi piatti Ravioli di pesce spada in bianco

Ravioli di pesce spada in bianco

I ravioli di pesce spada in bianco sono un primo piatto di pesce elegante e semplice, ideale per molte occasioni: la ricetta facile con besciamella.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 380 cal x 100g
  • media
di Irene Cirillo

I ravioli di pesce spada in bianco sono un primo piatto perfetto per una cena in famiglia. I ravioli sono un formato di pasta che si presta ad essere utilizzato in occasione di tanti ospiti in casa in quanto si preparano con largo anticipo, si possono anche congelare, e tirare fuori e cuocere all’ultimo momento. Per la cottura infatti servono solamente pochi minuti. Il ripieno di pesce spada li rende delicati e facilmente apprezzabili da ogni commensale, ma nulla toglie che possiate personalizzarli e arricchirli con altri ingredienti: provate ad unire pezzetti di pomodori secchi al ripieno oppure uvetta per un sapore mediterraneo. Il condimento in questo caso è molto semplice per esaltare al massimo il sapore del pesce, ma potete realizzare un sugo di pomodori freschi o servirli bianchi con la panna. Per completare il piatto serviteli con semi di zucca o misti.

Preparazione Ravioli di pesce spada in bianco

  1. Iniziate a preparare la pasta: disponete la farina a fontana sul piano da lavoro, rompete le uova al centro e iniziate a lavorare con una forchetta incorporando lentamente la farina. Continuate la lavorazione a mano fino a formare una palla di impasto liscia e omogenea. Coprite con pellicola e mettete a riposare in frigorifero.

  2. Dedicatevi al ripieno tagliando il pesce a cubetti molto piccoli, in una padella fate prendere calore a un giro di olio extravergine di oliva, lo spicchio di aglio e un ciuffo di finocchietto; aggiungete il pesce e fate rosolare a fiamma alta velocemente.

  3. Sfumate con il vino e non appena evapora l’alcool togliete dalla fiamma. Eliminate l’aglio e il finocchietto e passate ¾ del pesce nel bicchiere del frullatore, unite la besciamella e azionate fino a creare una crema. Unite nuovamente il pesce lasciato a pezzetti e mescolate il tutto in modo da avere un ripieno cremoso, ma con qualche pezzo di pesce intero.

  4. Riprendete la pasta e stendetela al mattarello su un piano infarinato, ad uno spessore di circa 3 millimetri. Con un coppapasta formate dei dischi in numero pari fino a terminare la sfoglia.

  5. Componete i ravioli disponendo un cucchiaio di ripieno al centro di un disco, chiudete con un altro disco di pasta e sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta. Continuate fino a terminare gli ingredienti.

  6. Portate a bollore abbondante acqua in una pentola capiente, salate e tuffateci i ravioli pochi per volta; lasciate cuocere un paio di minuti, fin quando non salgono a galla.

  7. In una padella fate sciogliere il burro e man mano che i ravioli sono cotti prelevateli con una schiumarola e ripassateli in padella per farli insaporire.

Servite subito i ravioli.