Home Ricette Primi piatti Ravioli di zucca al vinsanto, un primo dal sapore autunnale

Ravioli di zucca al vinsanto, un primo dal sapore autunnale

Un primo piatto dai sapori autunnali, che coniuga i tradizionali ravioli di zucca mantovani al vinsanto tipico della toscana e dell’Umbria: ecco la ricetta.

Ingredienti per 6 persone

  • 85
  • 490 cal x 100g
  • bassa
di Luisanna Messeri

Preparazione Ravioli di zucca al vinsanto

  1. Sulla spianatoia, fate una fontana con la farina. Unite le uova e iniziate a mescolare. Poi, lavorate l’impasto con le mani finché non sarà omogeneo e compatto. Sbattete l’impasto sulla spianatoia, quindi fatelo riposare un’oretta, coperto, in un posto caldo.

  2. Nel frattempo, lavate la zucca e privatela dei filamenti. Tenetene da parte un pezzetto. La restante zucca, invece, tagliatela a fette, avvolgetela nella carta d’alluminio e passatela in forno a 160 °C per un’ora.

  3. Tagliate la zucca messa da parte a fette finissime, che rendete croccanti e colorate friggendole in abbondante olio. A parte, frullate la mortadella con un filo d’olio.

  4. Quando la zucca messa nel forno è cotta, levate la buccia e frullatela con la mortadella e il parmigiano. Tirate la sfoglia e formate i ravioli, farcendoli con il composto di mortadella, zucca e parmigiano. Se la sfoglia si dovesse seccare, prima di chiudere i ravioli, inumidite i lembi con un dito bagnato d’acqua, affinché si possano sigillare bene.

  5. Cuocete la pasta in una pentola con acqua bollente salata. Prima di calare i ravioli, aggiungete nell’acqua un filo d’olio, in modo che non si attacchino in cottura.

  6. Preparate il condimento facendo ritirare il vinsanto sul fuoco. Aggiungete il burro e il pepe nero. Scolate i ravioli e conditeli con la salsa.

Decorate con le fettine di zucca fritta e semi di papavero e servite i ravioli di zucca al vinsanto ancora caldi.