Home Ricette Primi piatti Ravioli pere e formaggio: dolci e sapidi

Ravioli pere e formaggio: dolci e sapidi

Come preparare i ravioli pere e formaggio, un primo piatto semplice ma estremamente sfizioso, con la ricetta facile a prova di buongustaio.

Ingredienti per 4 persone

  • 30
  • 350 cal x 100g
  • bassa
di Roberta Favazzo

La ricetta dei ravioli pere e formaggio è una chicca che vale la pena provare almeno una volta nella vita se siete fan della pasta ripiena. La farcia di questi ravioli, difatti, sembra essere fatta per destabilizzare (in positivo, ovviamente). Unisce pere a cubetti a ricotta e pecorino grattugiato. Potete creare i ravioli ricorrendo agli appositi stampini o a mano, con pazienza e dedizione servendovi dell’apposita rotella dentellata. Inoltre, se preparati in abbondanza, potete congelare i ravioli riposti in un sacchetto per il freezer. I ravioli pere, ricotta e pecorino non deludono e rispecchiano il perfetto connubio tra formaggio e pere che non bisogna mai confessare al contadino… In quanto al condimento per questi ravioli si consiglia l’intramontabile burro e salvia.

Preparazione Ravioli pere e formaggio

  1. Versate la farina in un robot da cucina insieme alle uova e al sale. Lavorate per un paio di minuti, fino a quando il composto si sarà ben amalgamato. Trasferitelo su una spianatoia, copritelo con un canovaccio e fatelo riposare per mezz’ora. Adesso stendete la pasta ricavando strisce lunghe e strette.

  2. Preparate il ripieno mescolando in una ciotola la pera sbucciata e tagliata a dadini, il pecorino e la ricotta. Regolate di sale e pepe e mescolate ancora per qualche istante. Adagiate dei cucchiaini di ripieno lungo la striscia di pasta distanziandoli tra di loro di 3-4 cm.

  3. Ripiegate le strisce su loro stesse e fate aderire bene la pasta intorno al ripieno eliminando l’aria all’interno. Ritagliate i ravioli con una rotella dentellata, fateli lessare in acqua bollente salata per pochi minuti, quindi conditeli a piacere e gustateli.

Variante Ravioli pere e formaggio

Al posto della ricotta fresca, potete utilizzare la stessa quantità di mascarpone, per un sapore ancora più ricco ed una consistenza vellutata.