Riso venere al cartoccio al barbecue

7 Novembre 2018
di Community

Ingredienti per 4 persone

Il riso venere al cartoccio al barbecue è un primo piatto di pesce ideale per un pranzo tra amici. La preparazione prevede il tipo di cottura indiretta: i cartocci di riso vengono posti sulla parte di griglia lontano dalle fiamme e si procede a coprire il barbecue con coperchio. In questo modo la cottura è più lenta. Per quanto riguarda il pesce, nel nostro cartoccio abbiamo aggiunto al riso venere vongole, polpo, gamberi e seppie. Potete realizzare i vostri cartocci utilizzando carta fata o, in alternativa, carta forno.

Preparazione Riso venere al cartoccio al barbecue

  1. Lavate le verdure e asciugatele. Appoggiate le zucchine su una spianatoia e tagliatele a fette non troppo sottili. Quindi tagliatele a listarelle e, infine, a dadini più o meno delle stesse dimensioni. Prendete la cipolla e affettatela per poi ricavarne una dadolata. Prendete anche il peperone e tagliatelo prima a listerelle, quindi a dadini. Lavate il polipo e le seppie sotto acqua corrente fredda. Mettete le vongole in un recipiente con acqua fredda salata e lasciatele in ammollo. Pulite il polipo e tagliatelo a dadini. Prendete le seppie e, dopo averle pulite, tagliatele a dadini. Mettete le verdure in diverse leccarde, una per ogni tipologia di ingrediente. Prendete il polipo e le seppie e metteteli in una leccarda. Condite gli ingredienti con un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe nero. Versiamo un filo d’olio.
  2. Preriscaldate il barbecue a calore medio e spazzolate bene la griglia con l’apposita spazzola in modo da eliminare eventuali  residui di cotture precedenti. Predisponete il barbecue per una cottura indiretta a calore medio e chiudete il coperchio. Lasciate cuocere per circa 10 minuti per ottenere verdure croccanti e saporite. Mescolate di tanto in tanto sia le verdure che il pesce.
  3. Mettete una pentola sul fuoco. Cuocete il riso venere aggiungendo brodo di pesce bollente per 15 minuti. Fate asciugare il riso e aggiungete i vari ingredienti che avete cotto in precedenza.
  4. Mettete il polipo e le seppie nel tegame del riso e mescolate. Quindi aggiungete le verdure e mescolate. Lavate e sgusciate i gamberi e scolate le vongole dall’acqua salata. Eliminate quelle rotte. Preparate i pacchetti di carta fata (o carta di alluminio).
  5.  Appoggiate sul tagliere i fogli di carta fata e versate il riso condito aiutandovi con un cucchiaio al centro di ogni “pacchetto”.
  6. Aggiungete alcuni gamberi e un po’ di vongole in ogni pacchetto. Lavate le foglie di prezzemolo e tritatele finemente a coltello.
  7. Mettete un po’ di prezzemolo tritato all’interno di ogni pacchetto. Irrorate con un filo di olio extravergine di oliva.
  8. Formate un pacchetto chiudendo i lembi del foglio di carta fata. Sigillate con un po’ di spago da cucina. Preparate un pacchetto monoporzione per ogni commensale.
  9. Appoggiate i pacchetti sulla parte superiore della griglia o sulla griglia con il calore ai lati (cottura indiretta) per cinque minuti, controllando che le vongole si siano aperte. Portate in tavola a cottura ultimata.
I Video di Agrodolce: Gnocchi di zucca