Risotto al Franciacorta, prelibato

23 Settembre 2020

Ingredienti per 4 persone

Il risotto al Franciacorta è un primo piatto delicato ed elegante, da preparare per una cena speciale. La semplicità è il tratto distintivo di questo risotto, sia per il sapore che per la preparazione. Partendo da un buon vino il risultato è ottimale con pochissimi ingredienti. Il Franciacorta è una DOCG della zona che si estende tra il Lago d’Iseo e Brescia, territorio tra i più apprezzati per la produzione di bollicine. Tutte le tipologie di Franciacorta sono prodotte a partire da Chardonnay, Pinot Nero, Pinot Bianco ed Erbamat, un vitigno autoctono del bresciano. Il processo di vinificazione segue il disciplinare: l’unico sistema di produzione ammesso è il metodo classico ovvero quello champenoise, che prevede la fermentazione in bottiglia. Per il risotto partite da un riso di buona qualità e dosate tutti gli ingredienti per ottenere un piatto equilibrato. Per rendere ancora più speciale questo risotto potete servirlo in una cialda di Parmigiano croccante.

Preparazione Risotto al Franciacorta

  1. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in pentola insieme ad un giro di olio extravergine e una noce di burro caldi. Aggiungete il riso e fatelo tostare.
  2. Sfumate con un bicchiere e mezzo di Franciacorta e quando l’alcool è evaporato, iniziate la cottura aggiungendo poco per volta il brodo vegetale bollente e aggiustate di sale.
  3. Fate cuocere per 12 minuti circa, quando il riso è al dente spegnete il fuoco, aggiungete il vino rimasto, il burro e il parmigiano e fate mantecare.

Lasciate riposare un minuto e servite.

I Video di Agrodolce: Maiale arrosto