Home Ricette Primi piatti Risotto al Franciacorta, prelibato

Risotto al Franciacorta, prelibato

Il risotto al Franciacorta è la scelta ideale per una cena speciale: facilissimo da preparare, dal gusto delicato ma deciso.

di Irene Cirillo

Il risotto al Franciacorta è un primo piatto delicato ed elegante, da preparare per una cena speciale. La semplicità è il tratto distintivo di questo risotto, sia per il sapore che per la preparazione. Partendo da un buon vino il risultato è ottimale con pochissimi ingredienti. Il Franciacorta è una DOCG della zona che si estende tra il Lago d’Iseo e Brescia, territorio tra i più apprezzati per la produzione di bollicine. Tutte le tipologie di Franciacorta sono prodotte a partire da Chardonnay, Pinot Nero, Pinot Bianco ed Erbamat, un vitigno autoctono del bresciano. Il processo di vinificazione segue il disciplinare: l’unico sistema di produzione ammesso è il metodo classico ovvero quello champenoise, che prevede la fermentazione in bottiglia. Per il risotto partite da un riso di buona qualità e dosate tutti gli ingredienti per ottenere un piatto equilibrato. Per rendere ancora più speciale questo risotto potete servirlo in una cialda di Parmigiano croccante.

Ingredienti per 4 persone

  • 30
  • 450 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Risotto al Franciacorta

  1. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in pentola insieme ad un giro di olio extravergine e una noce di burro caldi. Aggiungete il riso e fatelo tostare.

  2. Sfumate con un bicchiere e mezzo di Franciacorta e quando l’alcool è evaporato, iniziate la cottura aggiungendo poco per volta il brodo vegetale bollente e aggiustate di sale.

  3. Fate cuocere per 12 minuti circa, quando il riso è al dente spegnete il fuoco, aggiungete il vino rimasto, il burro e il parmigiano e fate mantecare.

Lasciate riposare un minuto e servite.