Home Ricette Primi piatti Riso e Risotti Risotto con scamorza e speck

Risotto con scamorza e speck

Il risotto con scamorza è uno di quei piatti intramontabili che vanno bene in ogni occasione: la ricetta da provare e le varianti da non sottovalutare.

di Roberta Favazzo

Il risotto con scamorza è un confort food che suscita sempre una certa acquolina solo a vederlo. Primo piatto cremoso, alternativa alla solita pasta, si può portare in tavola in qualsiasi occasione e solitamente piace anche ai bambini, che fin troppo spesso fanno i capricci a tavola. Il risotto con scamorza e speck è super saporito, basta accompagnarlo con un contorno a base di verdure per gustare un pranzo appagante e abbastanza leggero.

Le varianti del risotto con scamorza

Oltre questa versione con lo speck, ottimo è il risotto con scamorza e pancetta. Se preferite qualcosa di adatto ai vegetariani, un’opzione da considerare è il risotto con scamorza e radicchio, un capo saldo della cucina italiana. Il risotto con scamorza e salsiccia è perfetto da portare in tavola durante le stagioni più fredde, accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso. Infine, una chicca è il risotto con scamorza affumicata e zafferano.

Ingredienti per 3 persone

  • Preparazione 35 min
  • Calorie 410 cal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Risotto con scamorza

  1. Tritate la cipolla e tagliate a listarelle lo speck. Versate l’olio in una pentola dal fondo spesso e unite l’aglio. Fate soffriggere. Non appena imbiondito togliete l’aglio.

  2. Aggiungete il riso, fatelo tostare due minuti, quindi unite il vino bianco e fatelo sfumare.

  3. Con l’aiuto di un mestolo, iniziate ad aggiungere il brodo caldo, poco per volta e man mano che viene assorbito. Fate rosolare lo speck e tagliate la scamorza a cubetti.

  4. Giunto a cottura il riso, allontanate dal fuoco, unite la scamorza, lo speck (lasciandone da parte un po’) e mantecate bene regolando di sale e pepe.

Servite il risotto caldo nei piatti fondi e spolverateli con poco pepe nero e guarnite con lo speck rimasto.

Quale vino abbinare

Trattandosi di un primo dalla buona struttura, cremoso quanto basta e saporito per via degli ingredienti principali, si consiglia di abbinare un vino giunto a piena maturazione che sia secco ed equilibrato. Provate ad accompagnarlo con un Barolo, un Barbera d’Asti, un Fara, un Barbaresco o un Brachetto d’Acqui.

Variante Risotto con scamorza

Il risotto con scamorza si può realizzare sia con quella dolce che con quella affumicata, a seconda del risultato che si vuole ottenere e degli ingredienti che si desiderano abbinare. Se vi piacciono i risotti provate queste ricette: