Roast-beef marinato al timo con patate al burro

23 Dicembre 2014
di Sergio Barzetti

Ingredienti per 6 persone

Preparazione Roast-beef marinato al timo con patate al burro

  1. Tritate al coltello le foglie di timo, rosmarino, maggiorana e origano. Massaggiate il roast-beef con il battuto aromatico e poi passategli intorno lo spago bagnato (sarà più elastico), per tenerlo in forma. Tenete momentaneamente da parte.
  2. Incidete le patate lavate con un taglio longitudinale e farcitele con poco burro, una foglia di salvia e una scaglia di grana. Chiudete ogni patata farcita in un foglio di carta forno bagnata e strizzata, come se fosse un pacchetto.
  3. Prendete un foglio di alluminio, poggiate su una foglia di alloro e, su questa, la patata. Chiudete e mettete il fagotto in una pirofila con alla base sale grosso. Ripetete con le altre patate, poi copriamo con altro sale grosso e cuocete a 180°C per 40-50 minuti.
  4. Riprendete il roast-beef e rosolatelo in una padella con un filo d’olio per circa cinque minuti. Trasferitelo in una pirofila con alla base rametti di rosmarino bagnati.
  5. Insaporite la superficie della carne con granelli di sale grosso e coprite con un foglio di carta forno bagnato e strizzato e, sopra, uno di alluminio.
  6. Infornate il roast-beef per 45 minuti a 200°C (possibilmente, fino a una temperatura al nucleo della carne di 45-47°C, misurati con l’apposito termometro).

Una volta pronto, lasciate raffreddare il roast-beef coperto con un foglio di carta di alluminio. Poi slegatelo, tagliatelo a fette e servitelo accompagnandolo con il contorno di patate al cartoccio.