Home Ricette Secondi piatti Rollè di maiale alle albicocche secche

Rollè di maiale alle albicocche secche

Il rollè di maiale alle albicocche è un secondo piatto agrodolce perfetto per una tavola delle feste: la nostra ricetta.

Ingredienti per 6 persone

  • 90
  • 420 cal x 100g
  • media
di Irene Cirillo

Il rollè di maiale alle albicocche è un secondo piatto dal gusto particolare, perfetto per una cena importante in famiglia o tra amici. Il contrasto della frutta acidula con la carne di maiale, che in cottura risulta dolciastra, va a creare un contrasto di sapori interessante e molto apprezzato. La carne di maiale deve essere tagliata in una fetta spessa unica: se non siete particolarmente abili con il coltello fatevela preparare dal vostro macellaio di fiducia. Il ripieno può essere arricchito con altra frutta come mele, prugne o uvetta e aromatizzato con alloro, rosmarino o anche cannella. Per creare un ulteriore contrasto di sapori potete spennellare la carne con senape al posto della salsa di albicocche e prugne come in questa versione: in questo caso riducete la quantità di albicocche e utilizzatele solamente a pezzi come ripieno. Questo rollè vi farà fare un figurone una volta portato in tavola e affettato. Completate il tutto con patate al forno croccanti.

Preparazione Rollè di maiale alle albicocche

  1. Per prima cosa mettete le prugne e le albicocche in ammollo in acqua tiepida per circa 10 minuti per farle reidratare.

  2. Una volta riprese, prendete metà delle albicocche e tutte le prugne, strizzatele, tagliatele a pezzetti molto piccoli e mettetele in una padella rovente con un dito di acqua. Fate cuocere a fuoco basso fino a ottenere una salsa non troppo ristretta. Schiacciatele con l’aiuto di una forchetta e non eliminate i pezzi di frutta.

  3. Prendete la pancia di maiale, apritela sul piano da lavoro, salate e pepate e versateci tutta la salsa ottenuta coprendo bene tutta la superficie.

  4. Strizzate le albicocche rimaste e tagliatele grossolanamente a pezzi; distribuiteli sulla carne in modo uniforme, quindi iniziate a chiudere arrotolando dal lato lungo facendo attenzione a non fare fuoriuscire il ripieno. Stringete bene la carne e sigillate con spago alimentare.

  5. In una padella capiente fate sciogliere il burro insieme ai rametti interi di rosmarino. Ponete il rollè in padella e fatelo colorare a fiamma alta su tutti i lati. Sfumate con il vino e lasciate evaporare l’alcool. Con un cucchiaio bagnate tutta la carne con il fondo di cottura per non farla bruciare.

  6. Una volta evaporato l’alcool e quando la carne è dorata su tutti i lai, trasferite il rollè in una pirofila da forno, aggiungete tutto il sugo di cottura e ponete in forno caldo a 200° C per circa 30 minuti per ultimare la cottura.

  7. Sfornate una volta che la carne risulta ben dorata e croccante in superficie e il sughetto risulta ristretto. Potete aggiungere altro burro per rendere la carne più tenera.

Lasciate assestare la carne prima di tagliare a fette e servire.