Home Ricette Primi piatti Rose di pappardelle con ricotta

Rose di pappardelle con ricotta

Le Rose di pappardelle con ricotta sono un primo piatto ricco adatto per un pranzo della domenica: ecco come si preparano

Ingredienti per 4 persone

  • 50
  • 420 cal x 100g
  • media
di Anna Moroni

Preparazione Rose di pappardelle con ricotta

  1. Cuocete le pappardelle in acqua bollente salata. Scolatele al dente, mettetele in una ciotola e conditele con un filo d’olio per evitare che si attacchino tra loro. Tenetele da parte.

  2. Tritate finemente le mandorle tostate. In una ciotola amalgamate le uova con la ricotta e metteteci dentro un po’ di mandorle tritate. Mescolate con una forchetta.

  3. Sminuzzate lo scalogno e fatelo rosolare appena in padella con un filo d’olio extravergine. Mettetelo nella ciotola con la ricotta e amalgamate. Regolate di sale.

  4. Prendete in mano un po’ di pappardelle e avvolgetele intorno alle dita, in modo da formare un nido. Ungete una pirofila con un filo d’olio e sistemate dentro il nido appena realizzato.

  5. Con l’aiuto di un cucchiaio, mettete una nocciola di farcia alla ricotta in una fetta di salame. Arrotolatelo e sistematelo al centro del nido di pappardelle, tenendolo ben dritto.

  6. Realizzate altri nidi di pappardelle in modo da utilizzare tutta la pasta e riempire la pirofila. Cercate di non sovrapporli o ammassarli eccessivamente.

  7. Riempite gli spazi tra le roselline con la restante crema di uova e ricotta. Spolverizzate con le mandorle tritate e mettete in forno a 180°C per circa 30 minuti.