Home Ricette Secondi piatti Rotolo di frittata verde: perfetto per un pic nic

Rotolo di frittata verde: perfetto per un pic nic

Il rotolo di frittata verde è un’alternativa sfiziosa alla classica frittata. Farcitelo con salmone e robiola.

di Annarita Rossi

Il rotolo di frittata verde con salmone e robiola è un secondo saporito e colorato. Perfetto per un pasto leggero, un antipasto o un pic nic. Il rotolo di frittata verde è facile da preparare; con un ripieno cremoso di salmone e robiola è un piatto sfizioso da condividere. Per rendere la pietanza ancora più light, si può cuocere la frittata al forno.

Perché si mette il latte nella frittata?

Il latte nella frittata: sì o no? Se siete amanti delle frittate soffici e corpose, la risposta è latte sì. Il latte, infatti, rende la frittata la rende più gonfia. Il trucco, quindi, è aggiungete 2 cucchiai di latte e un cucchiaio raso di farina per 4 uova (questo vi aiuterà anche a non romperla).

Ingredienti per 4 persone

  • 40
  • 235 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Rotolo di frittata verde

  1. Sbattete le uova in una ciotola, regolando di sale e pepe. A parte, tritate finemente, la rucola fresca, con un coltello o con un mixer, poi, unitela al composto. Scaldate l’olio in una padella antiaderente e cuocete la frittata; lasciatela freddare.

  2. Spalmate la robiola con uno strato uniforme.

  3. Sistemate le fette di salmone disponendole in modo da fare uno strato il più possibile omogeneo. Arrotolate la frittata e chiudetela in un foglio di pellicola poi ponetela in frigorifero a rassodare. Servite a fette.

Potete conservare il rotolo di frittata in frigorifero per non più di due giorni.

Come fare per non rompere la frittata?

Per ottenere una frittata perfetta, cioè anche leggermente gonfia e morbida, oltre a non sfibrare le uova sbattendole a lungo, è utile aggiungere una o due noci di burro nel composto. In alternativa potete aggiungere 1 cucchiaio (non di più) di birra.

Variante Rotolo di frittata verde

Per fare una frittata verde si possono usare al posto della rucola gli spinaci lessati e tagliati finemente o la spirulina. Le varianti al ripieno sono tantissime, come formaggio spalmabile o stracchino oppure formaggio a pasta filante. Il salmone può essere sostituito da tonno o pesce spada oppure da qualsiasi tipo di salume, come prosciutto, speck o prosciutto cotto. Si possono aggiungere anche delle verdure. Si può preparare anche una versione totalmente vegetariana con formaggio e verdure.