Home Ricette Secondi piatti Salmone alle erbe: per cena

Salmone alle erbe: per cena

Il salmone alle erbe è un secondo piatto semplice, salutare e gustoso: la versione con finocchietto e limone.

di Irene Cirillo

Il salmone alle erbe è un secondo piatto semplice e sfizioso allo stesso tempo, ideale per quando non si ha molta voglia di cucinare. I tranci di salmone sono ricoperti con una panatura croccante a base di pangrattato ed erbe aromatiche, in questo caso prezzemolo e finocchietto, arricchita con scorza di limone e aglio. Voi potete arricchire la panatura in base agli aromi che avere in casa, ad esempio, con aneto, basilico, menta, salvia e sostituire il limone con arancia o un mix di agrumi per rendere il pesce ancora più interessante. Variando gli ingredienti avrete ogni volta un piatto diverso con pochi ingredienti e che vi salverà la cena anche in caso di ospiti inaspettati.

Ingredienti per 4 persona

  • 40
  • 250 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Salmone alle erbe

  1. Iniziate lavando molto bene il prezzemolo e le cime di finocchietto. Asciugatele con carta assorbente da cucina e tritatele molto finemente insieme agli spicchi di aglio pelati e privati dell’anima.

  2. Versate il trito di erbe in una terrina e aggiungete il pangrattato, la scorza grattugiata del limone e un filo di olio extravergine di oliva. Mescolate il tutto.

  3. Prendete i tranci di salmone, salateli dalla parte senza pelle e ricopritene ciascuno con abbondante panatura.

  4. Disponete i tranci in una pirofila rivestita di carta forno, cospargete con un giro di olio extravergine di oliva e infornate a 180°C per circa 30 minuti, ponendo il forno in modalità grill gli ultimi 10 minuti in modo da rendere ben croccante la panatura. Spegnete quando è dorato.

Il salmone è pronto.