Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di pesce Salmone in crosta di mandorle

Salmone in crosta di mandorle

Il salmone in crosta di mandorle è un secondo di facile esecuzione e dalla presentazione invitante. Scoprite come prepararlo con la ricetta di Agrodolce.

di Ileana Pavone

Il salmone in crosta di mandorle è un secondo piatto ricco di gusto ed equilibrato. La nostra ricetta lo prevede marinato agli agrumi (limone e arancia), aromatizzato da una spezia che ben si sposa con il pesce: lo zenzero. Non vi occorreranno strumenti particolari per realizzare questo piatto, solo una pirofila capiente per marinare e poi cuocere il salmone in forno. La semplicità di esecuzione nasconde una pietanza che sorprende per freschezza e bontà. Per la riuscita ottimale della ricetta comprate un filetto di salmone di buona qualità e cuocetelo, a scelta, intero o già tagliato a tranci; se lo tagliate appena cotto il salmone tenderà a sfaldarsi, andando ad intaccare in questo modo l’eleganza della portata. Per essere certi di servire un piatto dalla presentazione impeccabile, marinate il filetto intero e tagliatelo in tranci prima di cuocerlo: in questo modo otterrete delle fette perfette per i vostri commensali.

Ingredienti per 4 persone

  • 25
  • 210 cal x 100g
  • bassa

Preparazione

  1. In una pirofila mettete a marinare il filetto di salmone con il succo dell'arancia, il succo del limone e lo zenzero tritato. Lasciate in frigo per almeno un’ora ben coperto da uno strato di pellicola per alimenti.

  2. Marinatura del salmone
  3. Riprendete il filetto di salmone, toglietelo dalla marinata e cospargetelo di lamelle di mandorle, aiutandovi all’occorenza con l’albume di un uovo per farle aderire. Tagliate il filetto a tranci.

  4. Copertura del salmone in crosta di mandorle
  5. Mettete i tranci ricavati su una teglia rivestita di carta da forno, aggiungete un filo d’olio e fate cuocere in forno già caldo per 15-20 minuti a 200 ⁰C.

Servite ogni trancio su un piatto da portata.

Variante

Potete aromatizzare il salmone con alcune erbe aromatiche: aneto, finocchietto, rosmarino, salvia o maggiorana. Tritatele finemente e cospargetele sul filetto prima di infornare. Se non amate le mandorle sostituitele con altra frutta secca a piacere, per esempio i pistacchi, oppure utilizzate dei semi (di lino, di girasole, di sesamo o di zucca). Se volete aggiungere una consistenza cremosa al piatto, preparate una salsa fresca con yogurt greco ed erba cipollina.