Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di pesce Salmone in crosta di sfoglia: croccante

Salmone in crosta di sfoglia: croccante

Il salmone in crosta di sfoglia è un secondo piatto gustoso e completo, il cui un guscio di pasta sfoglia è farcito con spinaci e salmone.

di Noemi Fiore

Il salmone in crosta di sfoglia è un secondo piatto gustoso e completo. La pasta sfoglia croccante dopo la cottura forma un connubio perfetto con la morbidezza del ripieno di salmone e spinaci. Per facilitare la realizzazione della ricetta utilizzate tranci di salmone già deliscati e sostituite la pasta sfoglia fatta in casa con quella che potete comprare già pronta. Il salmone è un ingrediente facilmente reperibile, si può comperare anche congelato ed è perfetto per realizzare tantissimi piatti di pesce.

Che tipo di pesce è il salmone?

Il salmone è un pesce di acqua dolce che si pesca nelle zone fredde del mondo, sono zone pescose quelle affacciate sull’Oceano Atlantico come l’Europa del Nord e il Canada. Vista la sua popolarità negli ultimi decenni sono nati allevamenti di salmone (soprattutto in Norvegia, Canada e Scozia) dai quali provengono esemplari dal costo moderato e dalla qualità delle carni relativamente buona. Più pregiati invece sono i salmoni che vivono allo stato brado e vengono pescati con reti stabulari. In questo caso si parla di salmone selvaggio . La carne è più saporita e corposa ma il costo è più elevato, spesso vengono adoperati per realizzare salmone affumicato da gustare in purezza o in ricette golose.

Ingredienti per 4 persone

  • 45
  • 300 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Salmone in crosta di sfoglia

  1. Eliminate la pelle e le lische del salmone, mettete i filetti a marinare in una pirofila con l’olio, il sale, il succo di limone e il pepe nero macinato fresco. Se volete potete aggiungere anche uno spicchietto di aglio. Coprite la pirofila con una pellicola e lasciatela in frigo per almeno un’ora. Lavate accuratamente gli spinaci eliminando eventuali parti legnose, saltateli in una padella leggermente unta per 5 – 8 minuti. Regolate di sale e lasciate raffreddare.

  2. Stendete la pasta sfoglia sulla teglia, bucherellatela con una forchetta e tagliatela a metà. Disponete sulla prima metà di sfoglia metà degli spinaci, ponetevi sopra il trancio di salmone e coprite con il resto della sfoglia, facendo aderire bene gli estremi. Spennellate la superficie con il tuorlo leggermente sbattuto. Ripetete la stessa operazione per l’altro pezzo di sfoglia disponendo il secondo trancio di salmone. Separate tra loro i tranci. Preriscaldate il forno a 180°C, infornate e fate cuocere per per 20 minuti circa. Servite caldo.

Come si può mangiare il salmone?

È sicuramente un pesce estremamente versatile adatto per realizzare moltissime ricette con il salmone. Si può consumare crudo (se abbattuto) per realizzare il sushi, oppure si può cuocere in padella o al vapore. Altrimenti è ideale per ricette al forno come il salmone alle erbe, per condire la pasta fredda o  per un sugo di stagione come quello con salmone e zucchine. Comperatelo e utilizzatelo come secondo piatto veloce da cucinare quando si ha poco tempo. Un abbinamento ideale è quello tra patate e salmone. È per questo che spesso viene preparato il salmone in crosta di patate o accompagnato con il purè.

Variante Salmone in crosta di sfoglia

Il salmone in crosta di sfoglia può essere preparato in molti modi, ad esempio potete sostituire gli spinaci con le zucchine, o con gli asparagi, o con altri ortaggi che riescano a mitigare il sapore intenso del pesce. Se preferite un gusto più deciso, potete cospargere la superficie della pasta sfoglia con una manciata di sesamo neri. Servite la pietanza ancora calda, accompagnandola con patate cotte al forno.