Salsiccia al vino bianco, da fare in padella

8 Ottobre 2020

Ingredienti per 4 persone

Le salsicce al vino bianco sono un secondo piatto di carne veloce e profumato per una cena in famiglia o un pranzo informale. Partendo da salsicce di buona qualità non servirà aggiungere aromi in cottura, in modo da preservare il sapore della carne e i profumi del vino che completeranno il piatto. Con la cottura delle salsicce in padella si rischia di bruciare l’esterno e lasciare crudo l’interno: per evitarlo mantenete la fiamma medio bassa e rigiratele spesso; una volta aggiunto il vino bagnatele sempre con un cucchiaio in modo da farle insaporire bene e se non dovesse bastare, aggiungetene poco per volta fino a terminare la cottura. Servite le salsicce al vino bianco con un purè di patate e avrete un secondo piatto completo, oppure aggiungete in cottura, prima delle salsicce, delle cipolle tagliate a listarelle sottili: stuferanno insieme alla carne con il vino e il risultato sarà ancora più saporito.

Preparazione Salsiccia al vino bianco

  1. Mettete a dorare l’aglio in padella con l’olio extravergine di oliva caldo; eliminate gli spicchi prima che brucino e aggiungete le salsicce. Fatele rosolare bene su tutti i lati per circa 5 minuti.
  2. Alzate la fiamma e aggiungete il vino, fate evaporare l’alcool e a questo punto abbassate il fuoco, coprite con il coperchio e lasciate cuocere le salsicce per circa 15 minuti, rigirandole su tutti i lati.
  3. Quando il vino si è ristretto quasi a formare una salsa e le salsicce sono ben cotte all’interno togliete dal fuoco.

Servite calde.

I Video di Agrodolce: Pasta Brisée