Sambar: ricetta, ingredienti e preparazione

25 Novembre 2020

Ingredienti per 4 persone

Il sambar è un piatto tipico della cucina indiana, diffuso specialmente nella parte meridionale del Paese. Si tratta di uno stufato di legumi e verdure molto speziato e piccante. È un piatto ricco di proteine che viene consumato quotidianamente dalle famiglie e lo si può trovare dalla colazione alla cena. Le verdure da utilizzare sono svariate, dalla zucca all’okra ai cetrioli, dipende dai gusti e dalle tradizioni familiari. Una volta lessate le lenticchie, che possono essere le rosse come in questa versione, ma anche le marroni o un misto di varietà, vengono ridotte in purea; le verdure si cuociono a parte in padella e solo in un secondo momento vengono uniti insieme in una zuppa. Nel sambar gli scalogni sono importanti: in alcune ricette si arriva ad utilizzarne addirittura 15 lasciandoli interi, ma anche in questo caso dipende dai gusti personali. Ad aggiungere sapore al piatto viene fatto una sorta di soffritto di spezie a parte, la Tempera, con peperoncino, semi di senape e cumino che verrà unita per ultima alla preparazione. Un altro ingrediente che potete aggiungere per dare un tocco più caratteristico al piatto è la polvere di sambar: si tratta di un mix di lenticchie e spezie che si può trovare nei negozi etnici più forniti, o anche preparare in casa mentre cuoce la zuppa. Per servire il sambar in perfetto stile indiano, preparate anche i dosa di accompagnamento.

Preparazione Sambar

  1. Lavate bene le lenticchie cambiando l’acqua fin quando diventa limpida. Mettetele in pentola a pressione, coprite di acqua e fate cuocere fi quando diventano morbide, ci vogliono circa 10 minuti. Una volta cotte riducetele in purea con l’aiuto di uno schiacciapatate e lasciate da parte.
  2. Mettete il tamarindo in un contenitore, aggiungete poca acqua calda e lasciate in ammollo circa 20 minuti.
  3. Preparate le verdure: pulite gli scalogni e tagliateli a metà, tagliate il pomodoro e la melanzana a cubetti, le carote a rondelle, raschiate il rafano e tagliatelo a tocchetti.
  4. In una padella fate scaldare un cucchiaio di olio extravergine di oliva, mettete a rosolare gli scalogni per un minuto e poi aggiungete tutte le altre verdure. Fate rosolare, aggiungete il peperoncino in polvere e coprite con acqua calda. Quando le verdure sono al dente aggiungete la curcuma.
  5. Filtrate l’acqua con il tamarindo e strizzate bene quest’ultimo nel colino. Aggiungete l’acqua filtrata nella padella con le verdure e continuare a cuocere per circa 5 minuti.
  6. Unite la purea di lenticchie in padella e portate a bollore. Unite le foglie di coriandolo.
  7. In un padellino fate sciogliere il burro chiarificato, aggiungete i semi di senape e di cumino, le foglie di curry e il peperoncino verde tagliato a rondelle. Fate soffriggere e unitelo al sambar caldo.

Servite con riso o dosa.

I Video di Agrodolce: Arrosto di vitello