Home Ricette Primi piatti Sartù di riso alla napoletana, un primo fantasioso

Sartù di riso alla napoletana, un primo fantasioso

Il sartù di riso è una deliziosa ricetta della tradizione campana: un timballo di riso condito con ragù di carne, farcito con formaggi, piselli e uova sode.

Ingredienti per 6 persone

  • 60
  • 480 cal x 100g
  • media
di Anna Moroni

Preparazione Sartù di riso alla napoletana

  1. Per iniziare, preparate 500 g di ragù di carne con 4 salsicce. Intanto, preparate le polpette, friggetele e lasciatele raffreddare.

  2. Mettete in una pentola l’acqua e un mestolo di ragù. Salate e portate a bollore. Cuocete il riso, coperto, per circa 15 minuti. Scolatelo e lasciatelo raffreddare.

  3. Sbattete le uova. Unite il grana, i pisellini e i funghi secchi precedentemente ammollati e poi strizzati. Aggiungete il riso freddo e, a piacere, un altro po’ di ragù e mescolate.

  4. Rivestite di carta forno bagnata e strizzata uno stampo, poi imburratela e cospargetela con il pangrattato. mettete nello stampo metà del composto di riso, compattandolo bene e coprendo i bordi.

  5. Farcite, poi, con le salsicce precedentemente cotte insieme al ragù, tagliate a fettine sottili, le polpettine fritte, le uova sode a fette e la scamorza a dadini. Coprite con il restante riso e compattate bene con un cucchiaio.

  6. Mettete in superficie un po’ di pangrattato e qualche fiocchetto di burro e infornate a 180 °C per circa 30 minuti.

  7. Lasciate intiepidire il sartù prima di sformarlo. Capovolgete il nostro sformato di riso sul piatto da portata.

Condite ancora con un po' di ragù e servite.