Sautè di vongole, ha solo 4 ingredienti

18 Novembre 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Sautè di vongole

  1. Prendete una ciotola capiente e riempitela di acqua salata, in modo che le vongole si spurghino e lascino uscire la sabbia eventualmente contenuta nel guscio. Mettete sul fondo della ciotola una scodella rovesciata, così che le vongole non restino a contatto con la sabbia.
  2. Fate attenzione che l’acqua sia bella fresca. Adagiateci le vongole e lasciatecele per tutta la notte. Se l’ambiente è particolarmente caldo, mettete la ciotola in frigorifero, coperta. Trascorso il tempo, estraete con delicatezza le vongole dall’acqua, facendo attenzione a non prendere anche l’eventuale sabbia che si è depositata sul basso, sotto al piatto.
  3. Sciacquate bene le vongole e scartate tutte quelle che hanno il guscio rotto o che restano aperte anche se toccate. Prendete una padella antiaderente e metteteci dentro uno spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato e due cucchiai di olio extravergine di oliva.
  4. Ponetela su fiamma bassa e lascate scaldare lievemente l’olio, in modo che si insaporisca. Aggiungete le vongole, unite abbondante pepe bianco e coprite. Alzate la fiamma al massimo e lascate cuocere al massimo per tre/quattro minuti, o fino a quando si aprono tutte.
  5. Assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale. Scartate gli esemplari che sono rimasti chiusi. Prelevate le vongole dalla padella con l’aiuto di un mestolo forato e filtrate con un panno il liquido rimasto sul fondo.
  6. Scaldate con acqua calda dei tegamini monoporzione in terracotta. Metteteci le vongole, il sugo filtrato e qualche foglia di prezzemolo. Accompagnate con fette di pane tostate strofinate con poco d’aglio e irrorate con olio extravergine di oliva delicato.
I Video di Agrodolce: Migliaccio napoletano