Scaloppe di baccalà: secondo piatto veloce e profumato

1 Agosto 2019

Ingredienti per 4 persone

Le scaloppe di baccalà sono un secondo piatto facile e veloce perfetto per gustare il baccalà in modo semplice ma sfizioso. Per la buona riuscita del piatto è importante utilizzare un filetto di baccalà già ammollato e dissalato di dimensioni regolari, in modo da ottenere pezzi della giusta grandezza che si cuociano perfettamente in padella. Visto che non è previsto l’uovo, dovrete avere l’accortezza di fare aderire bene la panatura alla carne del pesce affinché non si stacchi in cottura e girare le scaloppe con molta delicatezza. L’aggiunta di menta e scorza di limone aggiunge una nota profumata e fresca al classico baccalà fritto, che potrebbe risultare un po’ pesante. Un piatto buono e profumato che vi permetterà di gustare il baccalà senza accendere il forno e di cimentarvi con un piatto saporito da offrire ai vostri ospiti anche se siete alle prime armi in cucina.

Preparazione Scaloppe di baccalà

  1. Passate sotto l’acqua fredda il filetto di baccalà ed eliminate la pelle.
  2. Tagliatelo a pezzi regolari e asciugateli con carta assorbente.
  3. Preparate una panatura con il pangrattato, le erbe tritate molto finemente e la buccia grattugiata del limone.
  4. Passate i pezzi di baccalà nella panatura facendo pressione con le mani per farla aderire bene.
  5. In un tegame antiaderente fate prendere calore all’olio e al burro e cuocete i pezzi di baccalà da entrambi i lati fino a completa doratura.

Profumate con il pepe e servite.