Scorfano con pomodori e patate

13 Aprile 2020

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Scorfano con pomodori e patate

  1. Per pulire lo scorfano, come prima cosa, con un coltello oppure con un paio di forbici, eliminate sia le pinne che gli aculei. Fate molta attenzione poiché questi ultimi sono molto pericolosi.
  2. Rimuovete le squame con l’apposito attrezzo o con la parte non tagliente della lama di un coltello, strofinando nel senso inverso delle squame. Fate attenzione, poiché schizzano ovunque.
  3. Con un coltellino molto affilato o delle forbici piccole, aprite il ventre del pesce, partendo dalla coda verso la testa. Cercate di non intaccare le carni. Una volta creata l’apertura, eliminate le interiora. Passate con cura il pesce sotto il getto dell’acqua per eliminare ogni residuo e apritelo a libro.
  4. Prendete una pirofila e ungetela con tre cucchiai di olio extravergine di oliva. Mettete uno strato di fette sottili di patate e coprite con dei pomodorini. Salate, cospargete di timo e infornate in forno già caldo per una quindicina di minuti.
  5. Nel frattempo mescolate il pangrattato con il timo e un goccio di olio extravergine di oliva. Salate il trancio di scorfano, copritelo con il pangrattato e mettetelo sopra ai pomodorini.
  6. Ponete nuovamente in forno e cuocete per 15 minuti o fino a quando il pesce sarà cotto (il tempo dipende dallo spessore del trancio di scorfano). Portate in tavola appena estratto dal forno.