Seppie con piselli

Le seppie con piselli sono un secondo piatto di origine laziale, molto diffuso anche in Romagna e lungo le coste italiane. Provate la ricetta di Agrodolce.

di Tiziana Molti

Le seppie con piselli sono un piatto gustoso di origine laziale, molto diffuso anche in Romagna e lungo tutte le regioni costiere italiane. La versione più nota del piatto è quella preparata con la passata di pomodoro, ma ne esistono varianti anche in bianco. La preparazione del piatto è rapida, anche se richiede una lunga cottura per permettere ai molluschi di ammorbidirsi. Le seppie sono povere di grassi e hanno poche calorie, ma sono ricche di proteine e vitamine. Potete servire le seppie con piselli come secondo piatto, accompagnato da crostini di pane tostato, oppure utilizzarlo come sugo per condire un ricco piatto di pasta. Per rendere più pratica la preparazione e velocizzare i tempi, potete acquistare delle seppie già pulite.

Ingredienti per 4 persone

  • 60
  • 200 cal x 100g
  • bassa

Preparazione

  1. Lavate le seppie con acqua fredda. Sfilate la testa facendo attenzione a non rompere le sacche di nero. Togliete l'osso facendo forza con due dita ai suoi lati. Passate un dito tra la seppia e la pelle staccando quest'ultima e trattenetele entrambe sfilando la pelle. Tagliate la testa e sfilate le interiora, eliminate gli occhi e togliete il becco facendo forza con due dita su entrambi i lati. A questo punto lavate nuovamente le seppie con acqua fredda e tagliatele in strisce larghe un centimetro.

  2. Pulitura delle seppie
  3. In un tegame di terracotta fate scaldare l'olio. Tritate la cipolla e l'aglio e fateli soffriggere. Unite le seppie e fate cuocere qualche minuto. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare: ci vorranno circa 10 minuti. Tritate finemente il prezzemolo e unitelo alle seppie assieme ai piselli e alla passata di pomodoro. Allungate con un bicchiere di acqua e lasciate cuocere per 40 minuti.

  4. Soffritto per le seppie con piselli
  5. Se il sugo dovesse asciugarsi eccessivamente aggiungete poca acqua e terminate la cottura. Verificate se le seppie sono pronte forandole con una forchetta e aggiustate di sale.

Servite con un filo di olio extravergine a crudo.

Variante

Per un tocco in più potete aggiungere del peperoncino tritato alla passata di pomodoro.