Seppie e piselli in bianco: secondo veloce

22 Ottobre 2019

Ingredienti per 4 persone

Le seppie e piselli in bianco sono un secondo piatto di pesce molto gustoso e semplicissimo da preparare, adatto per un pranzo o una cena informale in famiglia. Per realizzare questa ricetta, noi abbiamo scelto di utilizzare le seppioline e le abbiamo lasciate intere, se non le trovate o volete realizzarla con seppie di dimensioni maggiori, vi consigliamo di tagliarle a striscioline sottili e della stessa grandezza. Quando sono di stagione, prediligete i piselli freschi, ma potete realizzare la ricetta tutto l’anno con i piselli surgelati, che non mancano mai nel freezer di casa. Questa ricetta si presta a diverse varianti: potete omettere il peperoncino, aggiungere più erbe aromatiche o aggiungere pochi pomodorini freschi al soffritto iniziale per aggiungere colore e creare un sugo cremoso. Servite le seppie e piselli in bianco con pane casereccio tostato, oppure lasciate il sugo più brodoso e usatelo per condire il cous cous.

Preparazione Seppie e piselli in bianco

  1. Tagliate finemente la cipolla, pelate l’aglio e trasferiteli in una padella con abbondante olio extravergine di oliva; aggiungete il peperoncino a piacere e fate soffriggere qualche minuto a fuoco basso, quindi aggiungete le seppie, salate leggermente e fatele rosolare a fiamma viva. Sfumate con il vino e proseguite la cottura 5 minuti.
  2. Aggiungete i piselli, regolate di sale e proseguite la cottura per 20 – 25 minuti, aggiungendo all’occorrenza acqua calda.

Servite caldo con pane tostato e un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Variante Seppie e piselli in bianco

Se non amate il piccante, omettete il peperoncino e aggiungete poco pepe bianco appena macinato.