Sformato di miglio e radicchio: cucina vegana

20 Ottobre 2018
di Community

Ingredienti per 6 persone

Lo sformato di miglio e radicchio è un secondo piatto facile da realizzare e adatto anche ai commensali vegetariani. Il miglio è inoltre un toccasana per la salute. Tra i cereali è infatti uno dei più ricchi di sali minerali. Viene digerito con molta facilità ed è indicato, quindi, in caso di acidità di stomaco, nella prima infanzia e negli stati di convalescenza. In aggiunta, essendo privo di glutine, il miglio è particolarmente indicato nelle diete per le persone celiache.

Preparazione Sformato di miglio e radicchio

  1. Lavate il radicchio, togliete le foglie esterne e tenetele da parte per la guarnizione finale. Tagliate poi il radicchio con il coltello a fette spesse almeno un centimetro.
  2. Sbucciate l’aglio e spremetelo in una padella con lo schiaccia aglio. Aggiungete un giro di olio extravergine di oliva e fate soffriggere per qualche minuto.
  3. Aggiungete nella padella il radicchio e lasciatelo cuocere per 5 minuti, fino a farlo appassire.
  4. Regolate il composto di sale e riversatelo all’interno di una ciotola, aiutandovi con un cucchiaio.
  5. Pelate la cipolla, tritatela finemente e versatela in un’altra padella con un filo di olio. Lasciatela appassire.
  6. Lavate il miglio, sgocciolatelo bene e versatelo nella padella con la cipolla appassita. Regolate di sale e lasciatelo tostare per un paio di minuti.
  7. Coprite il miglio con acqua e lasciatelo cuocere per 15 minuti, se necessario aggiungete altra acqua. A fine cottura il miglio deve essere comunque asciutto.
  8. Versate il radicchio cotto nel miglio. Spolverizzate con il prezzemolo tritato, aggiungete i semi di zucca, aggiustate di sale e fate insaporire per altri 5 minuti.
  9. Incorporate nel composto 30 g di farina di mais precotta e mescolate fino a farla assorbire completamente. Spegnete la fiamma e lasciate riposare il miglio qualche minuto in modo da far idratare la farina di mais.
  10. Insaporite il composto aggiungendo nella padella la paprika dolce e il pepe. Amalgamate il tutto.
  11. Preparate uno stampo di silicone basso con il buco centrale, ungetelo con un filo di olio e spennellate la superficie interna.
  12. Spolverizzate l’interno dello stampo con un po’ di farina di mais.
  13. Mettete il composto nello stampo, distribuendolo in modo uniforme. Sbattete lo stampo sul banco di lavoro con piccoli colpetti in modo che non rimangano spazi vuoti interni.
  14. Livellate la superficie del composto con il dorso del cucchiaio (o con le mani) e spolverizzate con la restante farina di mais. Lasciate riposare per altri 10 minuti.
  15. Accendete il forno a 180°C, inserite lo sformato e lasciatelo cuocere per 20 minuti. Estraetelo e, dopo averlo fatto raffreddare almeno 10 minuti, capovolgetelo con delicatezza su un piatto da portata. Decorate con le foglie di radicchio e di valeriana.

Variante Sformato di miglio e radicchio

Se non amate il gusto amaro del radicchio, potete sostituirlo con carotine lessate o carciofi trifolati.

I Video di Agrodolce: Torta Margherita