Sformato di semolino con zucchine

2 Giugno 2020

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Sformato di semolino con zucchine

  1. Versate il latte in un tegame, mettetelo sul fuoco, aggiungete il semolino e iniziate a frustare. Nel frattempo, versate in un bicchiere prima la maizena e poi l’acqua, miscelate e riversate velocemente il composto nella pentola, continuando a frustare per evitare la formazione di grumi.
  2. Regolate di sale, aggiustate di pepe e olio e aggiungete una spolverata di noce moscata. Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere dolcemente per circa 15 minuti, fino a che il composto non sarà denso. Date quindi un’ultima mescolata e spegnate la fiamma.
  3. Ungete una teglia e spennellatela bene anche sui lati, utilizzando un pennello di silicone. Versate il composto all’interno e livellatelo con una spatola. Lavate le zucchine, privatele delle due estremità e riducetele a julienne, servendoci di un trita verdure con la lama a fori larghi.
  4. Distribuite in modo uniforme le zucchine sul semolino. Spolverate tutta la superficie con il pangrattato, il pepe, il sale, l’olio e infornate a 190 gradi per 20 minuti. Estraete la teglia dal forno e lasciate riposare per 10 minuti, prima di tagliare e servire.

Variante Sformato di semolino con zucchine

Non appena si sarà raffreddato, tagliate lo sformato di semolino a dadini piccoli e servitelo insieme all’aperitivo. Se preferite, potete sostituire le zucchine con la zucca o con le carote, che sono ottime da utilizzare per questa preparazione.

I Video di Agrodolce: Risotto alla curcuma con zucchine