Sgombro all’arancia, secondo piatto di mare

13 Maggio 2019

Ingredienti per 4 persone

Lo sgombro all’arancia è una ricetta perfetta per chi vuole portare in tavola un secondo piatto di pesce leggero ma non banale. Si tratta di una preparazione che richiede pochi passaggi e pochi ingredienti, ma come spesso succede la semplicità regala grandi risultati. Ideale da inserire in un qualsiasi menu di pesce, questa ricetta mette d’accordo proprio tutti per il suo sapore delicato e reso unico dalla presenza dell’arancia. Per non sbagliare scegliete uno sgombro fresco nella vostra pescheria di fiducia e accompagnatelo con friarielli saltati in padella che ben si abbinano, con il loro sapore amarognolo, alla dolcezza delle arance.

Preparazione Sgombro all'arancia

  1. Pulite bene lo sgombro ottenendo dei filetti privi di spine, ma lasciate la pelle. In alternativa fate effettuare tale operazione al pescivendolo al momento dell’acquisto, risparmierete del tempo.
  2. Lavate l’arancia, grattugiatene la scorza e spremetene il succo. Filtrate quest’ultimo facendolo colare attraverso un colino a maglie fitte.
  3. Versate in un tegame dell’olio di oliva e, una volta caldo, unite il prezzemolo fresco tritato e la scorza di arancia grattugiata. Fate insaporire bene il tutto.
  4. Unite a questo punto anche lo sgombro con la parte della pelle a contatto con la padella e fatelo cuocere un paio di minuti regolando di sale e pepe.
  5. Adesso unite il succo di arancia e fate cuocere ancora per 8-10 minuti. Prelevate lo sgombro e fate restringere il succo rimasto. Se necessario, unite poca fecola per farlo addensare.

Servite lo sgombro caldo con la salsa di arancia e guarnite con prezzemolo fresco tritato.

Variante Sgombro all'arancia

Lo sgombro all’arancia e curcuma rappresenta una degna variante: unite della curcuma insieme al succo dell’agrume e seguite la ricetta senza apportare ulteriori modifiche.