Home Ricette Dolci Soffione abruzzese, la torta alla ricotta

Soffione abruzzese, la torta alla ricotta

Il soffione abruzzese è un dolce da forno ideale per il periodo primaverile realizzatela con ricotta di pecora e uova.

Ingredienti per 4 persone

  • 110
  • 320 cal x 100g
  • media
di Annarita Rossi

Il soffione abruzzese, detto anche fiadone, è un dolce della tradizione culinaria abruzzese, tipico del periodo di Pasqua e di primavera. Solitamente viene servito come dessert al termine del pranzo pasquale e accompagnato da liquori tipici della zona. Come nelle migliori tradizioni, esistono ricette diverse non solo da zona a zona ma di famiglia in famiglia. Nella zona di Pescara ci sono versioni salate, nel Chietino dolci, anche in monoporzione. Li accomuna la leggerezza del ripieno che ricorda quella di un flan da cui deriva il termine fiadone. Il ripieno è a base di ricotta di pecora che può essere sostituita con della ricotta mista, senza alterare troppo la preparazione originale. Al ripieno si può aggiungere anche dello zafferano come era nell’antica ricetta. Scegliete quello di navelli.

Preparazione Soffione abruzzese

  1. Preparate la base mettendo in una ciotola la farina, 2 uova, l’olio di semi, 60 g di zucchero e 3 g di sale. Mescolate prima con una frusta poi lavorate con le mani, fino a quando il composto diventerà liscio e omogeneo. Lasciatelo riposare il tempo di preparare il ripieno.

  2. Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete i tuorli, la buccia di limone grattugiata, l’amido di mais, infine il lievito. Quando l’impasto è ben amalgamato montate a neve gli albumi.

  3. Unite delicatamente gli albumi con una spatola. Stendete la pasta e foderate uno stampo a ciambella, precedentemente imburrato e infarinato quindi versate il ripieno e richiudete con i lembi che avanzano. Cuocete a 180°C per circa un’ora. Se la parte superiore dovesse scurirsi troppo, copritela con dell’alluminio.